Prime pappe… che disastro!!

Verso i 5 mesi la pediatra mi ha consigliato di far provare ad Alessandro un po’ di frutta, giusto per fargli imparare ad usare il cucchiaino ma niente, pera e mela non incontravano i suoi gusti, appena ne assaggiava un pochino raggrinziva tutta la faccia manco avesse mangiato un limone…avrei dovuto capire che avrei avuto vita dura!

Alessandro è davvero un mangione fin da quando era piccolo, di latte però! Mi immaginavo che data la voracità non avrei avuto problemi con le prime pappe ma non è stato così.

Lo so, bisogna avere molta pazienza e non posso pretendere che si mangi tutta la pappa fin da subito però avrei sperato che lo svezzamento (che ero molto curiosa di inizare) sarebbe stato molto meno stressante. Eh si, dico stressante perchè coi 35° gradi di questi giorni mettersi a cuocere il brodo di verdura non è proprio il massimo ma poi vedere che, una volta preparata la pappa, il tuo bimbo non sempre la apprezza è un po’ demoralizzate!

Ma si, terrò duro!

Devo dire però che sto cercando di incuriosirlo a provare nuovi sapori, dandogli qualche biscottino da ciuciare oppure (altro metodo che dicono possa essere valido) lasciando davanti al piccolo un piattino con la pappa in modo che la possa esplorare e prenderci confidenza! Effettivamente in questi ultimi giorni mangia un po’ di più ed io sono un po’ più soddisfatta!

Per facilitarmi il compito della pappa mi sto servendo di un piattino che ho ricevuto da Nuby che è molto carino e ben studiato. Ha infatti una ventosa con la quale appiccicarlo al tavolo (in questo modo posso lasciarlo davanti al Alessandro senza problemi) ha inoltre un coperchio che contiene un cucchiaino così è utilissimo anche in caso di gite fuoriporta.

Mi accompagna nello svezzamento anche la tazza, sempre Nuby, che per il momento Alessandro si diverte a mordicchiare ma che gli piace tantissimo tenere fra le mani grazie alla comoda impugnatura!

Consigliati!

Intanto ecco come preparo io la pappa per Ale

INGREDIENTI PER IL BRODO (che si puo congelare o conservare per 24h in frigorifero)

500ml di acqua

1 patata

1 carota

1 zucchina

 

Cerco di comprare per lo più verdura biologica ma la lavo comiìunque col bicarbonato e la sbuccio, la metto nella pentola con dell’acqua e lascio bollire a fuoco lento per 30 minuti.

Una volta pronto il brodo aggiungo 2/3 cucchiai di farina (crema di riso/mais e tapioca/multicereali/semolino a rotazione),  1 cucchiaino di grana, 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva 10 gr di carne liofilizzata per il mezzogiorno o 30/40 gr di formaggio fresco la sera!

Buon appetito!!

 

01

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...