Un bambino tatuato

Avreste mai pensato che un bambino di 2 anni e mezzo possa volere dei tatuaggi? Io no, credevo che la domanda sarebbe slittata almeno fino al compimento dei 18 anni!

E invece …

Alessandro è davvero patito di tatuaggi, intendo quelli per bambini, removibili. Nella ricerca di qualcosa che fosse diverso da quello che offrono le edicole o i negozi di giocattoli mi sono imbattuta in alcuni marchi davvero interessanti.

Primi tra tutti, e nostri preferiti, ci sono quelli di Londji, azienda spagnola produttrice di giocattoli bellissimi che ricordano quelli del passato. Semplici ma dal design per me accattivante. I loro tatuaggi sono a base di inchiostri vegetali, durano moltissimo tempo e si tolgono con l’aiuto di un po’ d’olio e un batuffolo di cotone. Ce ne sono per tutti i gusti ma Alessandro adora quelli a tema automobilistico.

Cattura

Altro marchio tutto italiano di tatuaggi temporanei è Tittooforyou che offre una selezione di immagini adatte sia ai bambini che agli adulti. Una cosa bellissima? Potete chiedere che vi realizzino un tatuaggio personalizzato!

bloggif_563727a81d4f8Un’altro marchio di cui acquistare tatuaggi davvero carini sia per bambini che per adulti è Tattyoo. L’estetica è davvero stupenda e il design molto minimale e raffinato.

Tattyoo-Circus_61975067-85a0-46d4-b4c1-96e2d06db282_largeQuindi al bando i tatuaggi appiccicosi per bambini … questi sono davvero adorabili!

IMG_0992

 

Weekend in 5 foto

Eccomi ritornata con le foto del weekend. Piovoso come sta succedendo da un po’!

Dato il clima ovviamente si tende a stare più in casa e al chiuso e quindi noi questo sabato abbiamo approfittato per fare i primi acquisti per Natale, abbiamo preso qualche giochino per Alessandro da parte di Babbo Natale ovviamente! Continueremo poi il nostro shopping online. Ogni anno in famiglia ci affidiamo sempre più a quel canale. Io odio andare ad acquistare regali poco tempo prima di Natale e con un sacco di gente che ti permette a malapena di guardare quello che compri.

Domenica invece abbiamo ripulito il garage che era ancora un po’ intasato dagli scatoloni del trasloco (evito le foto) ed abbiamo terminato la giornata con una cena con i nonni, nella quale Alessandro si è cimentato prima come meccanico e poi come dinosauro!

Anche se è presto, quest’anno più che mai, non vedo l’ora che arrivi il Natale per le emozioni che ci regalerà Alessandro nello spacchettare i regali!

IMG_6401IMG_6408IMG_6412IMG_6406IMG_6405