Un bambino tatuato

Avreste mai pensato che un bambino di 2 anni e mezzo possa volere dei tatuaggi? Io no, credevo che la domanda sarebbe slittata almeno fino al compimento dei 18 anni!

E invece …

Alessandro è davvero patito di tatuaggi, intendo quelli per bambini, removibili. Nella ricerca di qualcosa che fosse diverso da quello che offrono le edicole o i negozi di giocattoli mi sono imbattuta in alcuni marchi davvero interessanti.

Primi tra tutti, e nostri preferiti, ci sono quelli di Londji, azienda spagnola produttrice di giocattoli bellissimi che ricordano quelli del passato. Semplici ma dal design per me accattivante. I loro tatuaggi sono a base di inchiostri vegetali, durano moltissimo tempo e si tolgono con l’aiuto di un po’ d’olio e un batuffolo di cotone. Ce ne sono per tutti i gusti ma Alessandro adora quelli a tema automobilistico.

Cattura

Altro marchio tutto italiano di tatuaggi temporanei è Tittooforyou che offre una selezione di immagini adatte sia ai bambini che agli adulti. Una cosa bellissima? Potete chiedere che vi realizzino un tatuaggio personalizzato!

bloggif_563727a81d4f8Un’altro marchio di cui acquistare tatuaggi davvero carini sia per bambini che per adulti è Tattyoo. L’estetica è davvero stupenda e il design molto minimale e raffinato.

Tattyoo-Circus_61975067-85a0-46d4-b4c1-96e2d06db282_largeQuindi al bando i tatuaggi appiccicosi per bambini … questi sono davvero adorabili!

IMG_0992

 

Preferiti del periodo

IMG_9648

Oggi un breve post per raccontarvi i miei preferiti di questo periodo. Alcune sono scoperte, altre sono cose che già utilizzavo ma in comune hanno un cosa … le sto molto apprezzando ultimamente!

IMG_9651

Partiamo dai prodotti beauty da destra verso sinistra:

– OI/ALL IN ONE MILK di Daviness, una crema spray da vaporizzare sui capelli tamponati, un elisir di bellezza per i capelli. Dona lucentezza, morbidezza, i capelli risentono meno del crespo e facilita lo styling. Io mi ci sto trovando davvero bene, unica nota negativa per me è il profumo …  non mi piace particolarmente, mi sembra sappia di detersivo in polvere per la lavatrice! :o))

– FLUIDO IDRATANTE SPF15 di Sephora, cercavo una crema per il viso leggera per l’estate ma che avesse anche un filtro solare. Ho voluto provare ad acquistare questa su consiglio della commessa di Sephora nonostante la mia riluttanza invece mi sono ricreduta! E’ leggera, si assorbe in un attimo, la pelle è idratata ed è tutto quello che desidero da una crema in estate.

– EAU DE TOILETTE AGRUMI IN FIORE di Yves Rocher, un profumo dolce e leggero, sa di fresco e pulito e secondo me ha delle note particolarmente estive. Mi piace perchè non ha un profuno troppo forte essendo comunque abbastanza persistente.

-POLVERE ILLUMINANTE Essence, questa polvere è della linea Cinderella, uscita in occasione della presentazione dell’omonimo film nelle sale cinematografiche. E’ perfetta per l’estate quando si è un po’ abbronzate!

– MATITONE GLOSSY di Yves Rocher, una matita per labbra leggermente glossy. Molto facile da stendere e con una colorazione non troppo forte, come piavce a me. La tonalità che vedete in foto è Rose Sorbet. Una passata dura alcune ore, non ci si può lamentare!

IMG_9650Due accessori che utilizzo molto ultimamemente (ovviamente con nappine!) sono invece la collana fluo del negozietto Etsy Lizas Little Things di cui vi ho parlato in questo post, che secondo me è perfetta per i look estivi, e la pochette di Zara (presa in super saldo) comoda da infilare nella borsa ma perchè no, anche come mini clutch.

Flow book for paper lovers

Oggi ritorno con la mia mini rubrica sui libri che amo, per presentarvene uno davvero carino.

Sto parlando del FLOW BOOK FOR PAPER LOVERS, un libro pieno zeppo di carte colorate, tag, cartoline ecc. ecc. Il libro perfetto per gli appassionati di carta, grafica e lavoretti DIY come me.

01 09

Magari molte di voi conosceranno già la rivista Flow, una pubblicazione Danese, esistente anche in versione internazionale acquistabile online sul sito Flow che parla di creatività e progetti.

Sempre dagli autori della rivista periodicamente esce un libro, quello che vedete nelle mie foto è il n. 2 che dovrebbe essere il più recente. Oltre alle carte al suo interno sono presenti anche sacchettini per impacchettare regali, ghirlande colorate e poster. Il lo adoro ed è quasi un peccato utilizzarlo.

0502

Vi consiglio di dare un occhiata nel loro shop online perchè vendono moltissime cose carine sempre riguardanti carta e grafica, diari, biglietti, plan settimanali e chi più ne ha più ne metta!

10

Outfit estivo

In questi giorni sto davvero rimpiangendo l’inverno, o ancora meglio l’autunno.

Con questo caldo anche uscire di casa diventa un problema. Per affrontarlo al meglio necessitiamo di vestiti leggeri, chiari … ma ovviamente senza perdere in stile.

Io di recente mi sono innamorata di un vestito visto su Asos, in stile un po’ indiano e quindi ho pensato un possibile outfit partendo da quest’abito, senza tralasciare i sandali più in voga quest’anno.

In estate mi trovo benissimo ad indossare dei semplici vestitini, in un attimo si è pronti per uscire e senza ombra di dubbio sono molto comodi!

Quindi ecco qui la mia idea, che dite?

DAPPER ESSENTIALSAbito Asos, Sandali H&M, pochette Zara.

 

I libri che amo – Beci Orpin, Home

Ci sono alcuni libri che sfoglierei all’infinito, perchè oltre che essere belli da leggere e utili, sono davvero belli da vedere.

Ne ho alcuni nella mia libreria, che riguardano la cucina, la casa e progetti  DIY e mi piacerebbe parlarvi di ognuno di loro con il passare del tempo.

Oggi vi voglio raccontare di quello di Beci Orpin, Home edito da Rizzoli.

01(1)

Beci è una designer che vive a Melbourne, mamma di due bimbi, e appassionata di DIY.

Oltre ad aver pubblicato due libri ha anche un blog molto carino e interessante da cui mi piace prendere spunto e che ho conosciuto da quando mi è stato regalato questo libro da Luca, il mio compagno.

02(1)

All’interno del libro si trovano davvero tante idee DIY per la casa, dalle più semplici alle più complicate ma pur sempre fattibili. Beci ci spiega come decorare piatti in ceramica, creare strofinacci e sottopentola colorati ma anche tappeti per chi volesse cimentarsi in qualcosa di più impegnativo.

03(1)

In ogni proposta non mancano colore e originalità.

04(1)

Piccole decorazioni che fanno la differenza

Un paio di settimane fa, l’8 gennaio, Alessandro ha compiuto due anni e per l’occasione in serata abbiamo festeggiato insieme ai nonni.

Mi piace infatti fare qualcosa di piccolo a casa, con i nonni il giorno giusto del compleanno per festeggiare poi con gli amichetti più avanti.

Dato che l’8 gennaio era un giovedì e quindi un giorno lavorativo, non c’era molto tempo per troppi preparativi e decorazioni ma credo che bastino piccoli accorgimenti per non tralasciare l’aspetto estetico della tavola quando si invita qualcuno.

La sera precedente abbiamo preparato una buonissima torta di carote, per la quale Alessandro impazzisce, presa dal libro “Quello che piace a Irene” e di cui vi parlai in questo post.

La candelina con il numero due non poteva ovviamente mancare ma avevo voglia di un’altra decorazione per la torta e quindi ho fatto una mini ghirlanda di bandierine sui toni dell’azzurro come cake topper.

IMG_4311Il procedimento è davvero semplice, bastano due stecchi di legno, del baker twine e del cartoncino colorato! In questo caso ho tagliato dei rombi da ripiegare su se stessi per formare un triangolo e li ho messi a cavallo del baker twine. In realtà è semplice ottenere un cake topper del genere utilizzando al posto del cartoncino dei whashi tape! Con lo stesso procedimento ho creato anche delle bandierine da mettere in tavola.

IMG_4339

La zia poi ci ha preparato dei cupcake, resi ancora più carini da dei pirottini in cartone colorato e da un cake topper simile a quello della torta ma fatto appunto con i famosi scotch di carta.

IMG_4346

Per quanto riguarda la tavola ho messo dei semplici runner … devo dire la verità… non avevo voglia di togliere con il ferro da stiro le pieghe dalla tovaglia in lino e questi erano già pronti!

Per non utilizzare le bottiglie di platica ne ho utilizzata una in vetro, ho messo a tavola un bicchiere con le cannucce di carta in colori pastello ed utilizzato dei bicchieri sempre nei colori pastello acquistati da Merci qualche tempo fa!… non so se si è capito ma ultimamente a casa nostra i colori pastello la fanno da padrone! IMG_4313 IMG_4314

Luci soffuse, qualche candelina, piatti colorati … e il gioco è fatto! Pronti a festeggiare!

DSC_8373

Pirottini in carta e cannucce colorate sono facilmente reperibili online a nei negozi. Le cannucce che ho utilizzato io provenivano da Maisons du Monde ma mi è capitato di acquistarne anche online su siti come Party Pops e Decochic o ancora su Etsy ne vendono tantissime, il mio negozietto preferito è Partytude.

Il mio home office

Qualche tempo va postai un articolo “Ispirazioni Grafiche” con alcune foto da cui avrei preso spunto per l’organizzazione dell’home office all’interno della casa nuova.

Ora che questo angolo si può dire sistemato vi faccio vedere come è venuto! Abbiamo deciso di tenere per tutto l’arredamento di casa (ufficetto incluso) il colore bianco che rende tutto più luminoso e può essere arricchito con oggetti colorati.

Siccome poi amiamo il vintage, non poteva mancare un’angolino per la nostra macchina da scrivere Valentine. A dare invece un tocco retrò alla scrivania contribuiscono le gambe verde acqua. Anche per la libreria, abbiamo deciso di restare su linee pulite e sul colore bianco!

Come lo trovate?

DSC_6061

Photos by Luca Bossi