Giocattoli di design – Des Enfantillages

Sono rimasta davvero colpita quando nel web mi sono imbattuta nei giocattoli di Des Enfantillages. Sono minimal, nordici e dai colori pastello. Sono semplici e stimolano l’immaginazione. Sono fatti a mano da una mamma, un papà e una nonna con tutto l’amore e la cura che solo chi conosce così da vicino i bambini può metterci. Sono fatti di un materiale del tutto naturale.

Lo so, non sono proprio economici ma il mio pensiero in questi casi è meglio uno ben fatto, bello e stimolante che due medi, voi cosa ne pensate?

Ho fatto una piccola intervista a Geneviève, una delle menti, per scoprire di più a proposito di questo marchio, eccola di seguito!

 

Chi si nasconde dietro a Des Enfantillages?

Nata a Montreal quest’anno, Des Enfantillages è la nuova collezione di giocattoli per bambini dei fondatori di Shed Espace Creatif, Christian Laforge ed io (Geneviève Lugaz). Christian (che nella vita è il mio compagno) ed io siamo la mente e pensiamo al design dei giocattoli, mia madre Nicole Prevost invece si occupa della produzione. Ogni cosa è fatta con cura ed amore con le nostre mani.

 

Com’è nata l’idea di creare giocattoli di design?

Credo che l’idea sia nata inizialmente dal desiderio di collaborare con mia madre. Ci piace da sempre lavorare insieme e volevamo avere un progetto che ci permettesse di farlo quotidianamente. Credo anche che sia stata la voglia di creare e sviluppare oggetti che si sono trasformati in giocattoli naturalmente. I miei due figli Millie e Téo ci hanno sicuramente influenzato e sono anche stati di grande ispirazione permettendoci di vedere gli oggetti attraverso una lente colorata e bambinesca.

 

Cosa vi ispira nella creazione di giocattoli così belli?

Siamo sempre stati appassionati di design, quando questo è minimalista e semplice come quello scandinavo. Per quanto riguarda i giocattoli, amiamo quelli non scontati, che permettono ai bambini di usare la loro immaginazione.

L’estetica, la versatilità, l’affidabilità e la nostra nostalgia sono gli elementi che ci hanno portato ad utilizzare il legno come materiale principale. Cerchiamo di produrre giocattoli che utilizzerebbe anche l’eterno bambino che c’è in noi, ciò significa che proviamo a fare qualcosa di diverso, non visto milioni di volte e proviamo a trovare un nuovo modo per riproporre il classico.

E1

Foto dal sito Des Enfantillages

***

I’ve been really impressed when in the web I found the toys produced by Des Enfantillages. They are minimal, nordic and with pastel colours. They are simple and permit to kids to use imagination. They are handmade by a mum, a dad and a grandma with all the love and care which only who knows kids personally can use. They are made with a natural material.

I know, they are not too economic but in this case I always think that is better one good, interesting and stimulating object than two normal.

I’ve made a little interview to Geneviève, one of the creators, to learn more about Des Enfantillages, you can read it hereunder!

 

Who is Des Enfantillages ?

Created in Montreal earlier this year, Des Enfantillages is a new collection of children’s toys by the founders of Shed Espace Creatif, Christian Laforge and me (Geneviève Lugaz). Christian (who also happens to be my partner) and I dream up ideas and design the toys, then I collaborate with my mother, Nicole Prevost on the production. Everything is lovingly and carefully made by our very own hands.

 

How the idea of creating design toys was born?

I suppose the idea for Des Enfantillages was initially born from a desire to collaborate with my mother. We’ve always loved working together, and we wanted to create a project where we’d have the opportunity to do so on a daily basis. I suppose it’s also a product of just wanting to design, develop and make objects, which, naturally, became children’s toys. My two children, Millie and Téo, were certainly a huge influence and inspired us to see things through a silly, colourful, happy lens.

 

Which is of inspiration for creating such beautiful toys?

We’ve always been very drawn to simple, minimalist design, like Scandinavian design, for example.When it comes to toys, we have a soft spot for those that don’t give everything away, and that inspire kids to use their imaginations. Aesthetic, reliability, versatility, and our own nostalgia, are what inspired us to use wood as the primary material. We try to make toys that our own inner children would want to play with, which also means that we try to make things that we haven’t seen a million times over, or we’ll look for a new way of presenting a classic.

 

Photos from Des Enfantillages website

Annunci

Shopping – Bottegaottodue

C’è stato un tempo in cui quest’oggetto ha vissuto periodi di gloria, poi non è stato del tutto dimenticato ma utilizzato esclusivamente dai più affezzionati, si, parlo di lui, dello zainetto, non quello da scuola, quello che sostituisce veramente la borsa.

Mi ricordo quando anni fa anche le donne ne facevano utilizzo, era di moda ed era comodo, quindi perchè no?

Ultimamente non si vede più moltissimo ma c’è chi l’ha fatto rinascere con stile.

Mi sono innamorata di questi zaini/sacca di ottima qualità, li produce Bottegaottodue, marchio nato nel 2013 con lo scopo di integrare stile, design e colori per valorizzare l’handmade italiano. Da questa filosofia è nato il loro prodotto per il quale utilizzano ottimi tessuti e studiano ogni minimo dettaglio.

Vi dico la verità, per quanto mi riguarda non riuscirei a sostituire la mia borsa quotidiana con uno zainetto ma lo trovo particolarmente utile in molte occasioni.

Noi mamme per esempio abbiamo sempre per le mani un milione di cose, oltre ad un bambino che quando in braccio ci tira i capelli, ci mette le dita negli occhi divertendosi un sacco (si, il mio fa così), questo zainetto ci darebbe letteralmente una mano. Quando siamo a spasso in bici gustandoci il paesaggio, a fare una passeggiata in riva al mare, in una spiaggia ancora primaverile a rilassarci oppure durante un pic nic al parco….Una cosa positiva è che questo zainetto una volta ripiegato occupa pochissimo spazio.

E voi come lo trovate? Per informazioni e per scoprire i rivenditori visitate il sito www.bottegaottodue.it. Vi consiglio di seguire bottegaottodue su Instagram , le loro foto sono davvero carine!

foto-(8)

Foto da Bottegaottodue

Shopping – Petit Pan

Petit Pan è un negozietto online francese, con alcuni punti vendita sparsi in Europa, davvero molto carino.

Vende articoli per bambini, adulti e per la casa con fantastiche stoffe e fantasie che ricordano l’oriente e che si possono poi ritrovare nelle categorie merceria e tessuti.

La storia di Petit Pan inizia quando la fondatrice del marchio, in attesa di suo figlio, riceve dall’oriente un regalo per il piccolo, un completo molto comodo e confortevole, con delle stampe bellissime, decide allora di creare questo piccolo mondo colorato.

Io l’ho scoperto grazie ad un regalo che mi è stato fatto per Alessandro, un tappeto gioco ed un cuscino, di ottima qualità perchè lavati e rilavati senza scolorire.

Collegato al sito c’è anche un blog  piacevole da leggere, infatti oltre a presentare le nuove collezioni e le new entry a catalogo, ci si trovano dei progetti DIY interessanti, ovviamente realizzati con materiale in vendita sul sito. Unica pecca è la lingua, esclusivamente francese.

Buon shopping!!

foto(2)

Shopping _ Voglia di festeggiare

Chi non ha voglia di festeggiare? Magari curando tutto nei minimi dettagli, non solo il cibo ma anche l’allestimento?

A me piace moltissimo organizzare festicciole, infatti ora Alessandro ha 6 mesi ma sto già pensando cosa poter organizzare per il suo primo compleanno! Dato che è nato a Gennaio siamo un po’ limitati in quanto a location ed attività da svolgere ma mi sono molto consolata guardando questi siti che vendono materiali molto carini!

Il primo è Partytude, un negozioetto romano che trovate su Etsy e dove poter acquistare dei kit per le feste già pronti (che contengono bandierine, posate e washi tape per personalizzarle, piattini, cannucce, tovaglioli, bicchieri e contenitori per muffins, in versione maschio o femmina) oppure posate in legno, moltissimi whasi tape, ghirlande, bellissimi sacchetti colorati e timbrini.

1

Il secondo è Pipoca che ha moltissimo assortimento rendendo la scelta praticamente impossibile. Ha piatti in carta di tutti i colori e le fantasie immaginabili, bandierine, ghirlande e palloncini…e poi ancora bicchieri in carta, cannucce e posate.
Un’idea davvero bella è poi acquistare i kit che propone lo stesso negozio, kit bimbo o bimba a tema dinosauri, supereroi, pirati, circo, ecc.

1a

Per chi invece volesse toccare con mano prima di acquistare, anche nei negozi Tiger c’è un discreto assortimento di accessori per le feste a costi contenuti. Si trovano sempre tovaglioli di tutte le fantasie, palloncini colorati, cannucce e bicchieri in carta. Inoltre in questa catena si possono acquistare anche mille tipi di decorazioni colorate per torte e biglietti con svariate grafiche da utilizzare come inviti ma anche come accompagnamento ai pacchetti.

1b

Foto prese da Partytude, Pipoca e Tiger

Find me on Facebook

Officina Tipografica Novepunti

Officina nove punti… Cos’é?
L’officina tipografica nove punti é un associazione culturale nata nel 2010 che progetta e realizza stampe utilizzando tecniche tradizionali, organizza e promuove inoltre workshop e mostre sulla tipografia grafica e stampa.
Essendo appassionata di stampe grafiche ed avendo avuto l’occasione di visitare la loro sede ne ho acquistata qualcuna, ho fatto molta fatica a scegliere perché sono tutte bellissime!
Visitando il loro sito potete tenervi aggiornati sui loro workshop e produzioni e leggere notizie sulla tipografia, date un’occhiata.
9pt_low_01
9pt_low_02

Ph by Luca Bossi

https://www.facebook.com/babyhomeme