Il contenuto della mia borsa fasciatoio Sofo – Baby Bjorn

Qualche tempo fa ho conosciuto l’azienda I.Go Distribution, distributrice per il mercato italiano di prodotti di alta qualità nel campo dell’infanzia, in grado di agevolare la vita quotidiana dei genitori e dei bimbi.

I.Go ha scelto di collaborare con aziende leader europee che producono e investono tutte le loro risorse economiche nella ricerca e nello sviluppo di un singolo articolo in uno specifico settore merceologico. Tra queste aziende anche la Baby Bjorn di cui tramite I.Go ho avuto occasione di testare la nuova borsa fasciatoio Sofo.

Conoscevo già l’azienda Baby Bjorn perchè è una tra le più conosciute quando si parla di bimbi. Quando ancora Alessandro non era nato e stavo preparando tutto per il suo arrivo sentivo spesso parlare di questo marchio da amici e nei vari negozi specializzati. Ho avuto modo nel corso della vita di Alessandro di provare diversi articoli e ne sono sempre rimasta soddisfatta per qualità e design semplice come piace a me.

Ma torniamo alla borsa fasciatoio Sofo.

Ora Alessandro ha due anni e mezzo e da parecchio tempo ho ormai abbandonato la borsa acquistata in corredo con il passeggino in quanto non è più necessario portarsi sempre via moltissime cose quando si esce.

Ormai riesce a stare anche senza pannolino, abbiamo appena iniziato lo spannolinamento e stiamo avendo successo.

Ci sono alcuni casi però in cui è davvero necessario avere una borsa che contenga le sue cose e le caratteristiche fondamentali per me sono comodità, estetica non troppo infantile e comfort nel portarla.

Queste tre caratteristiche le ho ritrovate nella borsa Sofo. All’interno, sebbene abbia diverse tasche dove riporre le varie cose necessarie, non risulta troppo divisa, ha un ampio spazio centrale dove mettere per esempio un cambio o qualcosa di ingombrante, due tasche laterali interne porta biberon o bottiglietta, un’altra tasca che io ho utilizzato come porta pannolini di scorta e uno scompartimento dove è inserito un fasciatoio comodissimo per il cambio e in dotazione con la borsa.

DSC_9958

Altra cosa che mi è molto piaciuta è che è possibile portarla a tracolla, sulla spalla oppure come zainetto (fa sempre comodo avere le mani libere con un bambino da accudire).

DSC_9952

DSC_9957

Ho voluto fotografare il contenuto della borsa in due occasioni in particolare, un pomeriggio fuori casa e una giornata al mare per mostrarvi quello che io porto con me e che più mi è utile.

DSC_9934

DSC_9941

DSC_9940

Per il pomeriggio fuori casa abbiamo portato: Bottiglietta in alluminio Sebra, porta snack Boon, uno snack in caso di attacchi di fame, cappellino e occhiali H&M, porta ciuccio con ciuccio di scorta Chicco, salviettine pulisci ciuccio, cambio completo, pannolino in caso di emergenza, salviettine Fria e fazzoletti di Masha e Orso.

Essendo la borsa davvero spaziosa per il pomeriggio fuori casa sono riuscita ad infilarci anche i miei effetti personali e mi è venuta voglia di utilizzarla tutti i giorni!

DSC_9943

DSC_9949

DSC_9944

Ecco invece il contenuto per la giornata al mare: porta snack rotondo Boon, fazzoletti Masha e Orso, cappello – occhiali e mutandine H&M, porta ciuccio con ciuccio di scorta Chicco, protezione solare SPF 50 L’amande, acqua rinfrescante Mustela, infradito Havaianas, braccioli Minions, costume di cambio H&M, salviettien Fria, telo mare Ikea, mussola Aden&Anais.

Unica pecca che posso sottolineare di questa borsa è che è sprovvista dei ganci universali per attaccarla ai diversi passeggini. Non potendo attaccarla al nostro con la tracolla purtroppo questo particolare del gancio mi è mancato perchè sarebbe una comodità in più. In ogni caso in commercio vendono ganci universali di ogni prezzo e quindi il problema è facilmente risolvibile.

DSC_9955

 

Post sponsorizzato da I. Go Distribution

Foto Luca Bossi

Annunci

Outfit of the day, mamma e bimbo

Oggi dopo tanto tempo torno con un outfit, vi parlo proprio di quello che indossiamo io e Alessandro oggi!

Finalmente qui c’è una giornata di tregua dalla pioggia e quindi questa volta mi posso permettere di abbandonare i miei stivali da pioggia Hunter (con cui mi trovo comodissima) a favore di un paio di biker boots.

Ecco qui i due look, cominciamo da me. Raramente mi capita ma oggi è tutto H&M!

03(1)04(1)1-Gonna corta e svasata con pinces in vita, vita alta 2- Maglietta basic nera 3- Collana bigiotteria con fiori avorio (ora al 50% sul sito H&M)

Nella foto vedete anche un libro sugli anni ’60 perchè questo look un po’ mi ricorda il periodo. Ovviamente indosserò anche un cardigan basic, a girocollo con i bottoni sul davanti, molto semplice.

Alessandro invece questa mattina è un po’ più rock!

02(1)01(1)1- Maglietta basic con taschino 2- Maglione teschio 3- Leggings con toppe sulle ginocchia teschio e ossa

Come vedete è tutto Zara, ultimamente mi trovo molto bene con loro, ordino online e in pochi giorni il pacchetto arriva a casa. Mi capita di frequentare anche il negozio ma fare shopping con Alessandro non è sempre così facile!

Trovo inoltre che questo tipo di look per lui sia comodo e caldo, può giocare e muoversi in tutta libertà!

Shopping – Bottegaottodue

C’è stato un tempo in cui quest’oggetto ha vissuto periodi di gloria, poi non è stato del tutto dimenticato ma utilizzato esclusivamente dai più affezzionati, si, parlo di lui, dello zainetto, non quello da scuola, quello che sostituisce veramente la borsa.

Mi ricordo quando anni fa anche le donne ne facevano utilizzo, era di moda ed era comodo, quindi perchè no?

Ultimamente non si vede più moltissimo ma c’è chi l’ha fatto rinascere con stile.

Mi sono innamorata di questi zaini/sacca di ottima qualità, li produce Bottegaottodue, marchio nato nel 2013 con lo scopo di integrare stile, design e colori per valorizzare l’handmade italiano. Da questa filosofia è nato il loro prodotto per il quale utilizzano ottimi tessuti e studiano ogni minimo dettaglio.

Vi dico la verità, per quanto mi riguarda non riuscirei a sostituire la mia borsa quotidiana con uno zainetto ma lo trovo particolarmente utile in molte occasioni.

Noi mamme per esempio abbiamo sempre per le mani un milione di cose, oltre ad un bambino che quando in braccio ci tira i capelli, ci mette le dita negli occhi divertendosi un sacco (si, il mio fa così), questo zainetto ci darebbe letteralmente una mano. Quando siamo a spasso in bici gustandoci il paesaggio, a fare una passeggiata in riva al mare, in una spiaggia ancora primaverile a rilassarci oppure durante un pic nic al parco….Una cosa positiva è che questo zainetto una volta ripiegato occupa pochissimo spazio.

E voi come lo trovate? Per informazioni e per scoprire i rivenditori visitate il sito www.bottegaottodue.it. Vi consiglio di seguire bottegaottodue su Instagram , le loro foto sono davvero carine!

foto-(8)

Foto da Bottegaottodue

Boba Carrier

Mi fa molto piacere parlarvi di un ottimo alleato che abbiamo portato con noi nel weekend a Torino!

Parlo di Boba Carrier, un marsupio molto carino del marchio Boba che ci ha permesso di portare Alessandro a spasso ed a stretto contatto con noi, cosa che gli è piaciuta molto!

Boba è una giovane azienda americana già leader nel suo segmento negli Stati Uniti in termini di qualità dei prodotti; in Italia sta compiendo i primi passi con ottimi risultati!

Io ho conosciuto il marchio a Bimbinfiera, dove la gentilissima Cindy mi ha mostrato il facile utilizzo di Boba Carrier in autonomia. Il marsupio mi è piaciuto subito per le texture in cui è possibile acquistarlo, per l’ottima manifattura e la cura nei dettagli.

Devo dire la verità, quando Alessandro è nato avevo pensato di acquistare una fascia per tenermelo sempre vicino ma poi col fatto che era inverno credevo non sarebbe stato possibile utilizzarla all’esterno perchè magari avrebbe preso freddo. Ora che ho iniziato ad utilizzare il marsupio Boba però ho capito che mi sono veramente sbagliata in merito. Avere il proprio piccolo vicino a sè è stupendo, sia per i genitori che per il bimbo, prova ne è che Alessandro si addormenta spesso e volentieri sul mio petto quando usiamo Boba…. bè, sbagliando si impara, rimedierò ora!

Tornando a noi, il marsupio è adatto sia per neonati (che però dovranno utilizzare un adattatore apposito fino a 7kg) che per i bimbi più grandi, puo’ portare infatti da circa 3 kg a circa 21kg (indicativamente 4 anni). Il bambino può essere portato sia sul petto (7-13 kg senza adattatore) che sulla schiena (9-20 kg) senza pensieri perchè Boba Carrier è studiato per porre il bambino nella posizione ideale per lo sviluppo delle anche e della colonna vertebrale.
Il portatore poi è avvantaggiato dal fatto che il peso del bambino viene interamente scaricato sui suoi fianchi.

La confezione include: due poggiapiedi, che si possono agganciare in caso di necessità, un riparo per la testa del bimbo in caso dorma oppure in caso vogliate allattarlo. Inoltre Boba pensa anche alle mamme arricchendo il marsupio di tasche e di un gancio sulla spalla al quale fissare la borsa, comodissimmo!

Io mi ci sono trovata molto bene, ho pensato di utilizzarlo anche quando Alessandro non vuole giocare solo mentre svolgo le faccende domestiche oppure quando faccio la spesa!

Ultima cosa, per informazioni sui punti vendita vicini a voi non esitate a scrivere una mail a: cindy@bobafamily.com.

IMG_2985