Uovo Kids, una domenica al museo

Questo fine settimana sono stata invitata da Chicco a partecipare alla manifestazione Uovo Kids, di cui il brand era il main partner.

All’interno del Museo della Scienza e della Tecnica a Milano si sono tenuti diversi laboratori liberi o su prenotazione (ideati da alcuni gruppi di artisti), per stimolare la creatività e le abilità dei più piccoli da 0 a 7 anni e oltre.

Questo evento ci ha permesso di passare una giornata di divertimento in famiglia, non solo per Alessandro ma anche per i genitori. Abbiamo inoltre potuto visitare il museo per la prima volta e scoprire quante cose fantastiche contiene!

Il laboratorio a cui abbiamo partecipato con Alessandro è stato Folding Savannah, tenuto dal gruppo Milimbo – Valencia, in cui gli animali della savana prendevano vita e colore in diversi scenari immaginari creati dai piccoli con l’aiuto dei genitori. E’ stato davvero bello cercare pezzi, incollare, colorare ed assemblare. Una volta finito il laboratorio era possibile portare il proprio lavoro a casa per giocarci all’infinito!

Chicco ci ha inoltre semplificato la  vita allestandeo un area cambio, la zona pic nic e una playroom dove giocare liberamente con i suoi prodotti! Divertirsi senza stress in questo caso è stato possibile!

Grazie Chicco e Uovokids, l’anno prossimo non vogliamo mancare!!!

IMG_6058 IMG_6062

IMG_6122

 

Annunci

Cartoline dall’Australia – Tik Tok Frock

Grazie al blog ed Instagram si fanno molte conoscenze, non me lo sarei mai immaginato. Alcune restano semplicemente amicizie, altre portano i loro frutti.

E’ su Instagram infatti che ho conosciuto Carla, una dolcissima ragazza di Melbourne con una piccola peste nata pochi giorni dopo Alessandro. Con lei ho deciso di iniziare un progetto che mi rende davvero molto felice.

Con questo post infatti comincia una serie di articoli che vi racconteranno di posti lontani (ma anche vicini) a noi. Ogni mese Carla infatti scriverà per Baby home & me raccontandoci di lei, dell’Australia, di cosa fare laggiù e tante altre cose. Prossimamente vi presenterò anche il resto delle “inviate”!

Carla è proprietaria ed ideatrice del marchio di abbigliamento Tik Tok Frock, che da quando è nato il suo piccolo crea abiti per bambini. Sono stupendi, io me ne sono innamorata dal primo istante. Quello che mi ha colpito di più è che alcune textures dei tessuti sono disegnate da lei stessa e che le forme sono studiate sul corpo dei più piccoli per permettere loro di non avere ostacoli nel movimento.

Da mamma Carla sa a cosa dare importanza, infatti dietro ogni capo c’è un’accurata ricerca, mi vi spiega tutto lei in questa mini intervista che le ho fatto!

Ciao Carla! Ti va di parlarci un po’ di te e di com’è nata la tua idea di creare abbigliamento per i più piccoli?

Dopo essermi laureata in textile design e fashion design e technology nello scorso 2010 presso l’Università RMIT di Melbourne, ecco come cominció la mia carriera. La mia prima esperienza lavorativa , cominciava presso una azienda la quale produceva abbigliamento per bambini, e con la quale ho collaboarato per un periodo di circa un anno. Stanca di lavorare per conto e per idee di qualcun’altro, decisi di dare inizio ad un progetto che chiamai Tik Tok Frock, abbigliamento esclusivo per donna.

Durante quel periodo, incontrai il mio attuale compagno Tony, dalla quale nacque Rafael, prezioso dono di Dio, e ragione di vita. Con l’arrivo del nostro piccolo, nasce anche l’idea di proiettare il target di vendita verso un publico si femminile ,ma che curasse l’immagine dei propri figli, nipoti o semplicemente dei piccoli amci. Proprio cosí, mio figlio mi diede la giusta ispirazione e motivavazione per comiciare a creare quello che oggi si chiama Tik Tok Junior.

Mi piace molto l’idea che l’abbigliamento sia creato seguendo le forme del corpo dei bambini per garantire il massimo comfort, qual’è il processo produttivo di ogni capo e cosa significa per te Tik Tok Frock?

Dietro il nome “tik tok junior time less fashion” c’è un vero e proprio significato, e cioè, che tutte le mie creazioni sono realizzate uno ad uno fatto a mano rigorosamente da un duo, e dal primo disegno all”ultimo punto di cucitura, ogni articolo è realizzato come fosse un opera d’arte drappeggiando e seguendo le forme del corpo dei bambini, e specificamente, per garantire la migliore vestibilitá e comfort. Mantenere la qualità dei miei prodotti, è di rilevante importanza, poichè è uno dei miei punti di forza e che fanno la differenza. Quasi tutti i marchi australiani, oggi, sono di massa realizzati in Cina, e proprio perchė prodotti a buon prezzo, rendono molto piu accessibile l’acquisto dei loro articoli ad un publico che non ė realmente interessato alla qualitá o all’esclusivitá dei propri indumemti che sono realizzati per essere ‘timeless'( senza invecchiare ,passare di moda) . I miei compratori invece, cercano cose diverse, di alta qualità, alla modá ma soprattutto Cool e innovativo.

Come riesci a selezionare tessuti di alta qualità? Ormai è davvero difficile!

In Australia purtroppo oggi è completamente impossibile trovare tessuti direttamente made in AUS. Leader nella produzione dei tessuti di ogni tipo di qualitá oggi è Hong Kong nella quale mi reco ogni anno con una valiga vuota e dalla quale ritorno sempre con una piena di campioni, brochure e innumerevoli cataloghi di aziende e dei loro prodotti, ed una volta in ufficio, comincio a consultare, valutare e definire i miei ordini che vengono fatti stagione per stagione e alcuni di questi tessuti, vengono realizzati con le stampe dei miei dipinti e disegni.

Lavori da casa e sei mamma di un piccolo ometto, come riesci a conciliare famiglia e lavoro? Per me è sempre un tale casino!

È difficile trovare abbastanza tempo da dedicare a questo meraviglioso progetto, poichè devo condividerlo con l’amore piu grande della mia vita, e cioè mio figlio Rafael. Ė soddisfacente usare le mie idee per creare cose che piacciono a tutte quelle mamme sparse per il mondo. Ringrazio sempre la mia famiglia che tanto mi supporta nel lavoro, e a tutti quegli acquirenti che mi aiutanto a creare quello che piu amo fare.

Dove possiamo acquistare i tuoi capi?

TikTokJunior è accessibile da web tramite il sito www.tiktokfrock.com e stiamo cercando di crescere anche nel mercato europeo augurandoci di poter fare del buon business con dei buoni grossisti in un futuro prossimo.

 

Di seguito alcune foto delle sue creazioni ma ne troverete molte altre sul sito e su Instagram tiktokfrock!

2

Foto da sito Tik Tok Frock

Giocattoli educativi

C’è un’azienda Italiana produttrice di giocattoli che amo molto, soprattutto per il tipo di attività che propone ai bambini attraverso i loro prodotti, sempre molto creative ed educative.

L’azienda in questione è la Quercetti, produttrice da oltre 60 anni di giocattoli totalmente Italiani. Un nome, una garanzia.

In queste foto Alessandro sta giocando con due giochi della gamma relativa ai più piccoli: Fantacolor Baby e Poli Cubi.

Chi non ha giocato con i chiodini da piccolo? Fantacolor Baby sono i classici chiodini in formato gigante, quindi adatti per bambini da 18 mesi in su. Questo gioco ha delle schede intercambiabili con vari disegni da coprire con i bottoni ed un vano dove riporre tutti i pezzi del gioco una volta terminata l’attività. Permette lo sviluppo della creatività e della coordinazione occhio mano.

Al mio piccolo piace molto, devo dire che non credevo lo facesse ma ha attaccato tutti i chiodini sulla base! Ovviamente poi li usa anche per fare rumore ed infilarli in tutti i contenitori possibili.

Poli cubi invece sono delle costruzioni, adatte a bambini dai 12 mesi in su, si possono utilizzare per creare sia in verticale che su un piano d’appoggio. Sviluppano nel bambino le potenzialità di orientamento spaziale e risoluzione dei problemi. Sono delle forme incastrabili colorate che Alessandro comincia a sovrapporre ma che affascinano molto anche noi grandi! Se utilizzati in verticale si possono creare bellissime costruzioni mentre in orizzontale si possono utilizzare per comporre dei mosaici!

Oltre a Fantacolor e Poli cubi, che ci sono stati inviati dall’azienda, abbiamo anche gli orsetti Daisy che sono degli elementi in plastica molto leggera, incastrabili tra loro per creare collane e ghirlande di orsetti. Sono tutti colorati e adatti a bambini sopra i 12 mesi.  Anche questi stupendi.

Sul sito Quercetti c’è una sezione di shop online, potrete così acquistare i giocattoli direttamente da casa sebbene io li trovi in moltissimi negozi.

Ovviamente ci sono anche prodotti per i bambini più grandi che mi è capitato di comprare per alcuni regali. Personalmente anche in futuro acquisterò Quercetti perchè secondo me il tipo di prodotto che propone è studiato nei minimi dettagli, di qualità ed ottimo per lo sviluppo delle abilità del bambino. Non da ultimo i prezzi sono molto abbordabili ed onesti! Assolutamente consigliato!

DSC_5609DSC_5602

DSC_5568

Beauty – Scrub DIY

Qualche tempo fa trovai nei vari tutorial di Clio Makeup uno scrub fai da te che ho provato e mi è piaciuto molto, sia per la profumazione che per la validità. E’ un tipo di scrub a grana abbastanza grossa, se utilizzato sulla pelle umida è delicato, se invece preferite un’azione più profonda basta usarlo sulla pelle asciutta. Va applicato sulle zone desiderate con leggeri movimenti rotatori.

Prepararlo è semplice, ecco la ricetta:

INGREDIENTI
4 cucchiai di farina di cocco
4 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di olio di mandorle
1 stecca di vaniglia

In una ciotola miscelare insieme 4 cucchiai di farina di cocco, 4 cucchiai di zucchero di canna, 4 cucchiai di olio di mandorle e la vaniglia grattugiata. Regolate voi la consistenza del composto, regolandovi a occhio sula quantità di olio di mandorle: lo scrub non deve essere troppo liquido, non deve scivolare.

 

Io preferisco farne un quantitativo abbondante e tenerlo in un vasetto da utilizzare di tanto in tanto ma la preparazione è così veloce che potrebbe essere composto anche all’occorrenza.

Il Natale scorso ho preparato questo scrub e l’ho utilizzato come piccolo regalo per le amiche. L’ho reso più carino confezionandolo in un vasetto di ceramica sul quale ho apposto un’etichetta sempre homemade, mi sembra sia stato apprezzato!

IMG_4353