Un salto da me, home sweet home

Finalmente riesco a scrivere un post sulla casa, arredi, accessori e decorazioni. L’argomento mi piace e interessa molto, quasi da sempre, e lo stesso è per il mio compagno.

E’ ormai trascorso un anno da quando ci siamo trasferiti nella nostra prima casa acquistata e direi che non vorrei mai tornare alla casa in cui ero in affitto. Questa è fatta apposta per noi, seguendo i nostri desideri e lo sentiamo. Abbiamo avuto la bellissima opportunità di scegliere come suddividere gli ambienti e di pensare gli arredi come più li avremmo amati.

Si tratta di un appartamento su due livelli, di cui uno mansardato, dove è localizzata la zona notte.

Soprattutto nella zona giorno abbiamo preferito lasciare tutto il più aperto possibile, volevamo parlare mentre cuicinavamo e giocavamo sul tappeto con nostro figlio, volevamo tanta luce ovunque … e direi che abbiamo relizzato i nostri desideri.

DSC_8550DSC_8541

Per la cucina le parole d’ordine sono spazio per lavorare (amiamo cucinare quando possiamo) e bianco!

DSC_8558DSC_8601

Abbiamo prediletto il colore bianco, per giocare con i colori di stampe e accessori e scelto linee il più possibile pulite. Con qualche trucchetto siamo riusciti a nascondere quello che meno volevamo far vedere come lavatrice e asciugatrice o il corridoio che porta al bagno.

DSC_8570

Untitled design

E dietro la porta nascosta si trovano l’angolo lavanderia e il bagno.

DSC_8628DSC_8621

Saliamo le scale per raggiungere la zona notte.

Abbiamo scelto di dividere questa zona in due camere oltre al bagno, che però non hanno muri di suddivisione ma a separarle è solamente la cambina armadio, questo perchè volevamo lasciare il tetto a vista, senza muri che lo tagliassero.

DSC_8665

La camera di Alessandro, che stiamo ancora ultimando, ospita dal lato opposto anche la scrivania dove spesso lavora papà … e più raramente mamma.

DSC_8645DSC_8650DSC_8657Sia per la zona giorno che per la zona notte abbiamo utilizzato pochissimi arredi Ikea (mentre la casa in affitto era esclusivamente ikea) anche se ovviamente qualcosa non può mancare!

La camera matrimoniale è quella che ospita la cambina armadio ed è quella che ci ha fatto innamorare della vista che si gode da casa.

DSC_8749DSC_8754DSC_8704

E poi arriviamo al bagno, il più utilizzato siccome vicino alle camere.

DSC_8679DSC_8687DSC_8689DSC_8688

Cosa ne dite? Vi è piaciuto fare un giretto in casa mia?

Foto di Luca Bossi

Annunci

Plumcake salato

 

Brownies

Oggi condivido con voi una ricetta che ho già avuto modo di sperimentare varie volte e che piace davvero a tutti, forse per la sua particolarità.

Si tratta di un plumcake salato con pomodorini e formaggio che presi parecchio tempo fa dal blog delle sorelle Maci, Sorelle in Pentola, uno dei primi blog che iniziai a seguire.

La realizzazione è molto semplice e richiede poco tempo, è adatta per un aperitivo, io di recento l’ho preparata per un brunch.

INGREDIENTI:

180 gr di farina
3 uova
100 ml di latte
100 ml di olio
100 gr di emmenthal (che io sostituisco anche con altri formaggi come scamorza o asiago)
1 bustina di lievito secco
pomodorini pachino
sale, pepe

PROCEDIMENTO:

In una ciotola sbattere uova, latte e olio. Aggiungere poi farina, sale, pepe e lievito secco. Da ultimo incorporare il formaggio e i pomodorini tagliati a metà.

Cuocere a 180° per 35/40 minuti.

Ed eccolo qui, lo vedete in primo piano nel piatto rettangolare?

01

Pasta Frolla

pasta fa

Non amo particolarmente le crostate perchè la pasta frolla non mi ha mai convinto. Troppo burrosa, troppo dura a volte.

Per il compleanno di Alessandro volevo però preparare una crostata alla marmellata per gli ospiti, alla festa avevo infatti intenzione di proporre dei dolci che potessero incontrare i gusti di tutti e questo genere di torta non poteva mancare!

Cercando online mi sono imbattuta ovviamente su Giallo Zafferano e un po’ dubbiosa mi sono messa al lavoro per preparare la frolla.

La ricetta è davvero molto semplice e veloce, fattibile anche da chi non è molto ferrato sulla preparazione dei dolci.

INGREDIENTI:

500 gr farina

250 gr burro

200 gr zucchero a velo

4 tuorli d’uovo

scorza di un limone non trattato (io l’ho evitata perchè non amo il limone nei dolci!)

 

Per una teglia del diametro di 18 cm ho utilizzato metà dose!

 

PROCEDIMENTO:

Porre farina e burro da frigorifero, tagliato grossolanamente, in un mixer e frullare fino ad ottenere un composto sabbioso.

Trasferire il composto in una terrina e aggiungere lo zucchero a velo setacciato.

Creare una fontana e al centro porre i tuorli d’uovo e il limone, mescolare poi con una forchetta.

Quando le uova avranno assorbito la farina continuare impastando brevemente a mano in modo che l’impasto non si scaldi troppo e riporre in frigorifero per almeno 30 min.

Allo scattare dei 30 min potete preparare la vostra torta! Io ho steso la base, bucherellata e guarnito con della marmellata di pesche. Ho utilizzato un taglia biscotti rotondo per guarnire la decorazione.

La pasta frolla si può anche surgelare quindi la potete preparare in anticipo!

 

Ve lo dico… non ho mai assaggiato pasta frolla più buona! Con un avanzo di impasto ci ho fatto dei biscottini davvero deliziosi.

L’impasto risulta essere fragrante e non troppo burroso al gusto. Io l’ho farcita con della marmellata di pesche anche se avrei preferito utilizzare della frutta fresca.

Trovate la ricetta originale qui!

 

DSC_8427

Burger vegetariani

Nel weekend, avendo più tempo a disposizione, mi piace provare nuove ricette, cucinare qualcosa di diverso, con l’aiuto di tutta la famiglia.

Dopo che venerdì sera Alessandro ha fatto la sua prima torta, con tanto di pucciata di dito finale, domenica ho deciso di riprovare a cucinare gli hamburger di ceci.

Avevo già tantato in passato ma non mi avevano soddisfatto, l’impasto era troppo morbido e si disfava.

Ho trovato invece una ricetta perfetta e il risultato è stato ottimo. Noi abbiamo deciso di farci un succulento hamburger con insalata, ketchup e maionese, l’abbinata era vincente. Alessandro l’ha mangiato nature, senza panino che è meno adatto alla sua età, devo dire che era buono anche così!

Eccovi la ricetta!

INGREDIENTI PER 4 HAMBURGER CLASSICI O 8 MINI

2 UOVA

1SPICCHIO D’AGLIO

SALE

3 FETTE PANCARRE’

500 GR DI CECI COTTI E SCOLATI

1 SCALOGNO

ZENZERO

 

il procedimento è semplicissimo, inserire tutto in un frullatore e tritare lasciando la consistenza un po’ granulosa.

Passare su una piastra ben calda, rigirandoli su entrabi i lati.

 

Se decidete di utilizzare i ceci in scatola può essere un’idea per una cena sana e veloce da preparare!

FullSizeRender

 

 

Mousse al cioccolato

Questo era uno di quei weekend con il morale da tirare su, o almeno da migliorare un pochino.

Quale occasione migliore quindi se non questa, per preparare una mousse al cioccolato?

La ricetta l’ho presa dal libro “Quello che piace a Irene”, bellissimo regalo di compleanno che ho molto apprezzato! E’ subito entrato tra i miei libri di cuicina preferiti e inizierò a provare un po’ di ricette, questa era la prima!

Ecco gli ingredienti per 6 persone:

3 uova

2 cucchiai di zucchero

1 tazza di caffè

20 g di burro

300 g di cioccolato fondente

 

Separare i tuorli dagli albumi, sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro ed il caffè. Fare raffreddare. Montare lo zucchero con i tuorli ed unirli al cioccolato quando è freddo. Aggiungere poi gli albumi montati con delicatezza. Conservare in frigorifero fino a prima di servire e spolverare con granella di nocciole o cacao.

Io ne ho fatta metà dose e sono uscite quattro porzioni medie di mousse. Il mio consiglio è di prepararla almeno mezza giornata prima di offrirla e di montare a neve ben ferma gli albumi che dovranno essere ben incorporati nel composto!

foto 1foto 2

 

Homemade per quattro zampe

Avete mai pensato di fare un dolcetto per i vostri amati compagni a quattro zampe? Io no, non ci avevo mai pensato. Lo so, a volte il tempo è poco ma ogni tanto è bello viziarli.

E’ così che mia sorella ha preparato per il nostro Tommy dei deliziosi biscottini per cani, con una semplicissima ricetta. Dico deliziosi perchè li ho provati, sono commestibili anche per noi duezampe e sono davvero buoni!

Ecco la ricetta:

40 gr di avena in fiocchi

130 gr di farina di riso (o mista riso e integrale)

1 uovo

1 cucchiaio di olio

1 omogeneizzato di frutta o carne ( a seconda del gusto che volete dare ai biscotti)

 

Mettere tutti gli ingredienti in una terrina ed impastare. Se il composto risulta troppo duro aggiungere acqua (per i biscotti alla frutta) o brodo (per i biscotti alla carne).

Riscaldare il forno a 180° e cuocere per 30 minuti nel ripiano più basso.

I biscotti devono risultare croccanti ed un po’ duretti per permettere al nostro animaletto di sgranocchiare! Posso confermare che Tommy ha gradito!

foto(1)

Gnocchi alla romana

Oggi ricettina!

Questo è un cibo che in casa amiamo molto, è semplice ed adatto ai più piccoli infatti anche Alessandro ne va ghiotto!

Ecco la ricetta per realizzare quattro porzioni di gnocchi alla romana:

250 gr semolino

2 tuorli d’uovo (io ne uso solo uno per alleggerire il piatto)

1 lt di latte (per i più piccoli si può dimezzare la quantità di latte ed aggiungere 500 ml di acqua)

sale

parmigiano reggiano

100 gr di burro

50 gr di formaggio (io uso spesso la scamorza ma si può utilizzare anche asiago, emmental, groviera)

 

Versate il latte in un tegame sul fuoco, unire una noce di burro ed un grosso pizzico di sale. Appena bollirà versate a pioggia il semolino, mescolando energicamente con una frusta, per evitare la formazione di grumi.

Fate cuocere il composto ottenuto per alcuni minuti, finchè non si staccherà dalle pareti della pentola, spegnete il fuoco e aggiungete il tuorlo d’uovo ed i 50 gr del formaggio che avete scelto di utilizzare (ad es. scamorza). Chi vuole può aggiungere anche del parmigiano.

Quando il composto si sarà intiepidito trasferitelo su un piano ricoperto da carta da forno e livellatelo con una spatola (o anche col palmo delle mani) tenendo un centimetro di altezza.

Tagliare gli gnocchi alla romana con uno stampino rotondo per biscotti, io lo faccio solo se ci sono ospiti altrimenti per non sprecare pasta taglio dei quadrati con un coltello.

Adagiate gli gnocchi in una teglia, cospargete con fiocchetti di burro e parmigiano reggiano. Cuocete in forno a 200 ° per 20/25 minuti finchè non saranno ben gratinati!

foto-1 foto-3