Impacchettare il cibo

Oggi pensando a un pic-nic o semplicemente a un pranzo veloce sulla spiaggia o in montagna ho voluto cercare delle idee carine per impacchettare e presentare anche dei cibi più semplici come possono essere quelli da portarsi per un pranzo fuori porta.

Guardando su Pinterest ho trovato molte idee ma ho voluto scegliere le più semplici da realizzare, con materiali che tutti abbiamo in casa o che si possono reperire facilmente.

1

Una stampante, forbice, timbri, sacchettini, spago e forchette in legno e il gioco è fatto!

2Photo source Pinterest

Flow book for paper lovers

Oggi ritorno con la mia mini rubrica sui libri che amo, per presentarvene uno davvero carino.

Sto parlando del FLOW BOOK FOR PAPER LOVERS, un libro pieno zeppo di carte colorate, tag, cartoline ecc. ecc. Il libro perfetto per gli appassionati di carta, grafica e lavoretti DIY come me.

01 09

Magari molte di voi conosceranno già la rivista Flow, una pubblicazione Danese, esistente anche in versione internazionale acquistabile online sul sito Flow che parla di creatività e progetti.

Sempre dagli autori della rivista periodicamente esce un libro, quello che vedete nelle mie foto è il n. 2 che dovrebbe essere il più recente. Oltre alle carte al suo interno sono presenti anche sacchettini per impacchettare regali, ghirlande colorate e poster. Il lo adoro ed è quasi un peccato utilizzarlo.

0502

Vi consiglio di dare un occhiata nel loro shop online perchè vendono moltissime cose carine sempre riguardanti carta e grafica, diari, biglietti, plan settimanali e chi più ne ha più ne metta!

10

I libri che amo – Beci Orpin, Home

Ci sono alcuni libri che sfoglierei all’infinito, perchè oltre che essere belli da leggere e utili, sono davvero belli da vedere.

Ne ho alcuni nella mia libreria, che riguardano la cucina, la casa e progetti  DIY e mi piacerebbe parlarvi di ognuno di loro con il passare del tempo.

Oggi vi voglio raccontare di quello di Beci Orpin, Home edito da Rizzoli.

01(1)

Beci è una designer che vive a Melbourne, mamma di due bimbi, e appassionata di DIY.

Oltre ad aver pubblicato due libri ha anche un blog molto carino e interessante da cui mi piace prendere spunto e che ho conosciuto da quando mi è stato regalato questo libro da Luca, il mio compagno.

02(1)

All’interno del libro si trovano davvero tante idee DIY per la casa, dalle più semplici alle più complicate ma pur sempre fattibili. Beci ci spiega come decorare piatti in ceramica, creare strofinacci e sottopentola colorati ma anche tappeti per chi volesse cimentarsi in qualcosa di più impegnativo.

03(1)

In ogni proposta non mancano colore e originalità.

04(1)

Pasqua

Oggi penso alla pasqua, in fin dei conti non manca molto!

Non è una delle festività che più amo, ma quest’anno ho cercato qualche semplice DIY su Pinterest da realizzare per l’occasione… ecco qui quelli che più mi hanno attratta.

Io non sempre purtroppo riesco a dedicarmi a progetti di fai-da-te perchè il tempo scarseggia, ma fare pom pon è così facile e questo coniglietto è così tenero che ci voglio provare!

pom

Per chi non amasse i conigli c’è anche la versione pulcino!.

p1

Non possiamo poi tralasciare le uova, qui riproposte in una versione un po’ grafica, che mi piace molto. Si possono anche timbrare con delle semplici lettere per essere usate come segnaposto.

u1A pasqua poi la fanno da padrone i colori della primavera e questi vasetti sono davvero carini. Oltre che per pasqua potrebbero essere utilizzati anche nella cameretta dei più piccoli come porta pennarelli!

1Dopo aver visto questi lavoretti che possono essere realizzati in famiglia, per divertirsi insieme, ho pensato … e la tavola? Bè, si, anche per la tavola ho trovato molte idee carine ma ho tralasciato quelle troppo decorate perchè non le amo particolarmente.

tavola 1I toni sono quelli della natura, o comunque molto chiari. Le tavole sono raffinate e apparecchiate in modo essenziale. In ogni caso le uova la fanno da padrone in varie forme e generi.

t2Un’idea carina che sostituisce il classico uovo di cioccolato? Un sacchettino di iuta contenente un regalo per l’ospite. In questo caso decorato con coniglietto.

t3E voi, come decorerete la tavola?

Poto source: Pinterest

DIY di San Valentino

San Valentino si avvicina e curiosando qua e la ho trovato due DIY troppo carini che vorrei condividere con voi.

Non ritengo questa festa molto importante, a dire la verità io e il mio compagno non ci facciamo troppo caso, ma è una buona occasione per ricordare al nostro amato quanto ci teniamo a lui!

Il primo DIY è una decorazione di cuori tridimensionale che ho scovato sul blog How About Orange, il blog di Jessica Jones, grafica di professione.

cuore 1Non sono bellissimi questi cuori? Sono semplici da realizzare ma d’effetto. Come dice Jessica possono essere utilizzati anche per decorare i pacchetti e possono avere moltissimi altri utilizzi. Vi rimando al suo blog per il semplicissimo tutorial e il template da scaricare da cui ritagliare i cuori.

L’altro progettino è culinario, si tratta di una torta sempre a forma di cuore (e come potrebbe non esserlo?!) che mi ha colpito per la semplicità e raffinatezza. La ricetta che ho trovato è davvero triste ed è fatto utilizzando prodotti già pronti che in Italia non sono così facilmente reperibili.

Vi consiglio di fare una semplice torta al cacao, oppure se non siete amanti della cucina comprate una busta di impasto pronto da infornare, e realizzare la glassa utilizzando un colorante rosa e delle codette per decorare i bordi. Come glassa potrete utilizzare anche della semplice panna montata.

mrft

Buon lavoro!

 

Photo source: Pinterest

DIY – IL NOSTRO CALENDARIO DELL’AVVENTO

Eccomi ritornata dopo qualche giorno di assenza, in questo periodo vivo in ritardo. Non ho tempo per nulla e tutto quello che devo fare viene posticipato!

Quindi eccomi il due dicembre a parlarvi di come ho preparato il calendario dell’ avvento per Alessandro, ovviamente oggi mancano già due caselline!

Siccome il mio piccolo non ha ancora due anni e non mi piace che ogni giorno mangi una caramella o un cioccolatino ho deciso per un calendario dell’avvento adatto a lui.

Ho acquistato dei piccoli regalini, qualche dolcetto, qualche adesivo, niente di costoso, da inserirei nei sacchettini.

Per la realizzazione ho utilizzato dei semplici sacchettini di carta, delle mollettine numerate acquistate da Tiger e da ultimo ho aggiunto dei tag rossi (per decorare un po’) che ho timbrato con dei timbri natalizi.

Alcuni regalini, come il libro su Babbo Natale del primo dicembre, non ci stavano nei sacchettini quindi al loro interno ho messo un foglietto con la scritta “CHIEDI UN REGALINO ALLA MAMMA/PAPA””.

Alessandro ha subito visto il calendario e stranamente aspettato il giorno seguente ad aprire il pacchettino, come richiesto dai suoi genitori! Il primo dicembre è stato contento di strappare la carta del sacchetto e buttare subito in terra molletta e tag … alla fine che conta è il contenuto!!!

Vi lascio con qualche foto!

DSC_8324 DSC_8342

IMG_6550

 

Happy Halloween!!

Lo so, arrivo un po’ tardi ma mi sembrava carino pubblicare qualcosa su questa festa che sta contagiando sempre più anche l’Italia.

A dire il vero gli allestimenti e le decorazioni tipiche di questa festa non mi vanno molto a genio, troppo americane e un po’ pacchiane quindi cercando qualcosa di leggermente più ricercato mi sono imbattuta in alcune idee carine, realizzabili anche all’ultimo minuti e che magari con colori diversi possono essere adatte anche ad altre occasioni.

Anche a casa nostra questa sera ci sarà una piccola festicciola, non avendo moltissimo tempo ho realizzato qualcosa di semplice ed acquistato piccole decorazioni per la casa! Prossimamente le foto! Intanto eccovi le foto di alcuni DIY, magari per l’anno prossimo mi organizzo prima!     4ea32395ee0d8e913dfb5e080b7172b3 57b6731a86909d40888b2ac89e3267fa

Foto via Pinterest

DIY – Parete di ricordi

Ultimamente, a casa, ci siamo dedicati a trovare una soluzione per decorare una parete che ci sembrava fin troppo vuota. Volevamo dare un minimo di personalità al bagno, senza comprare nulla di nuovo.

Abbiamo preso spunto da qualche immagine su Pinterest e deciso di creare un insieme di foto ricordo. A questo punto non sapevamo se attaccarle alla parete con degli scotch colorati, ma ci sarebbe dispiaciuto rovinare le foto, quindi abbiamo deciso di appenderle ad un filo!

L’occorrente per questo progettino è:

– Polaroid (queste le avevo fatte stampare qualche tempo fa sul sito Origrami, prendendo mie foto da Instagram);

– Mollettine in legno;

– Filo da pesca;

– Chiodini;

– Scotch colorato.

01

 

Bè, il procedimento è così facile che non necessita di vere istruzioni. Abbiamo semplicemente fissato il filo da pesca con i chiodini dato che lo scotch non era così forte da tenerlo ben teso una volta appese le foto.

Abbiamo poi ricoperto i chiodini con dello scotch colorato ed appeso foto e ritagli di carte grafiche, per spezzare.

Ho giò ordinato delle mollettine senza disegni perchè le preferisco, online se ne trovano a costi davvero contenuti!

Che ne dite del risultato??

02(1)03(1)

Photo by Luca Bossi

Cartoline dalla Francia

Eccomi ritornata dopo più di una settimana di stop. Mi sono presa un periodo di vacanza ed ora eccomi qua!

Ricominciamo con una cartolina dalla Francia, ricordate quando vi avevo parlato della mia corrispondente francese? Ecco il suo primo post, lascio la parola a Jess. C’E’ ANCHE UNA SORPRESINA PER I LETTORI!!!

 

Sono Jessica, una ragazza di trenta e qualcosa anni che vive a Nizza, Francia.

Ho conosciuto Elisa qualche mese fa attraverso il suo blog in cui aveva parlato del mio lavoro in questo post. Ci siamo scambiate alcune email e mi ha chiesto se volevo essere la sua corrispondente francese. Quindi eccomi nei panni di blogger per un giorno.

Iniziamo con tre cose che dovete sapere di me!

La mia città è Nizza.

Localizzata sulla riviera francese, è una città molto piacevole in cui vivere: abbiamo un clima soleggiato, montagne e spiaggia allo stesso tempo, una bella passeggiata sul mare, molti musei e ristoranti e l’Italia raggiungibile con un breve viaggio in macchina.

 

Nice

Come ho già detto, qualche tempo fa Elisa ha scritto un post a proposito della mia attività: Wildatheartt.

In aggiunta al mio lavoro a tempo pieno, un anno fa ho aperto il mio negozietto su Etsy.

Mi è sempre piaciuto il fai da te e sono una malata di shopping quando si tratta di designers indipendenti e prodotti handmade. Subito dopo aver scoperto Etsy (ed aver svuotato il mio conto in banca), ho cominciato a produrre le mie collane. La gente mi chiedeva dove le compravo e aprire un negozio Etsy mi sembrava facile quindi ho pensato …PERCHE’ NO?

Lanciare un negozio su Etsy è divertente ed entusiasmante ma non comporta solamente produrre I propri oggetti. Ho dovuto subito pensare ad un nome per il negozio e lavorare sul mio design, sul mio stile, sulla politica del negozio e scattare foto professionali pensando anche alla strategia di comunicazione. Bisogna investirci del tempo ma è davvero affascinante.

Sono appasionata di DIY, decorazione e fotografia, Wildatheartt mi permette di convogliare I miei hobby in un unico canale.

Creo e vendo solo collane che utilizzerei in prima persona e che si addicano al mio stile. Lavoro principalmente con legno ed ottone e mi piacciono i motivi geometrici e minimalisti.

Vendo principalmente i miei prodotti online ma faccio anche vendite private e prendo parte a mercatini a Nizza che mi hanno tra le altre cose permesso di conoscere dei designers davvero in gamba.

Se vi piace creare e state pensando se lanciare il vostro shop vi posso dire che è un’esperienza fantastica!!

Per il lettori di Babyhomeandme ho deciso di creare un codice promozionale che darà diritto ad uno SCONTO 20% e che potrete utilizzare fino a settembre sul mio negozio! Utilizzate il codice babyhomeandme.

_DSC1462

La fotografia è un’altra mia passione.

Mi piace particolarmente la fotografia urbana e non riesco ad immaginare di muovermi senza la mia macchina fotografica.

Mi piace fotografare street art, momenti spontanei della vita di tutti i giorni ma anche l’architettura ed i colori.

Faccio foto a qualsiasi cosa mi provochi un’emozione. In questo articolo potrete vedere qualche mio scatto ma se siete più curiosi guardate il mio lavoro cliccando su questo link: http://jessy53200.tumblr.com/

tumblr_mt4q3glOEc1rr08sko1_1280

Spero che qualche lettore sia arrivato fino in fondo al mio post! :o)

Adesso conoscete qualcosa in più di me! Per la prossima volta pensavo di pubblicare un post DIY, se avete altri suggerimenti fatemi sapere!

Ora lascio la tastiera a Elisa! Buona settimana a tutti!

Jess

 

***

Im Jessica, a thirty something girl living in Nice, France.

I “met” Elisa a few months ago through her blog when she mentioned my work in a post. We swapped some e-mails and she asked me if I’d be interested to be her french correspondent in France. So here I am in her blogger shoes for a day 😉

Let’s get started with 3 things you need to know about me!

 

My hometown is Nice.

Located on the french riviera, it is a very pleasant place to live in: We’ve got a sunny temperate climate, both beaches and mountains, a lovely seaside promenade, many museums and restaurants and Italy just a short car trip away 😉

I may write a top ten of things to do if you ever come here, in the meanwhile here’s a glimpse of Nissa la Bella:

 

As i mentioned earlier, Elisa once wrote a post about my activity: Wildatheartt.

In addition to my full time job, I’ve been running a jewelry shop on Etsy for a year. 

I’ve always loved handcrafting and Im also a shopping addict when it comes to independent designers and handmade products. Soon after discovering Etsy (and emptying my bank account), I started to make my own necklaces. People kept asking where I got them from, and opening a shop on Etsy seemed quite easy, so I thought “why not?”.

 

Launching a shop on Etsy is fun and enthralling but it’s not only about making stuff. I soon needed to work on my design, style, thinking about a shop name, working on my shop policies, taking professional pictures and also working on a communication strategy. It takes lots of time but it’s fascinating!

 

Im passionate about DIY, decoration and photography, so Wildatheartt enables me to do all my hobbies at once.

I only create and sell necklaces I wear myself and that appeal to my style. I mostly work with wood and brass and I like it geometric and minimalist.

I mainly sell my necklaces online, but I also do private sales and markets in Nice every one in a while which also made me discover very nice designers from my city.

If you ever like creating  and you hesitate to launch your shop, just take the plunge, it’s a great experience!

And for babyhomeandme readers, here’s a promotion code you can use until the end of September: just enter babyhomeandme at check out and get 20% off ! (https://www.etsy.com/shop/wildatheartt)

 

Photography is an other passion I have.

I mostly like urban photography, and I couldn’t imagine myself travelling without my camera.

I like street art as well as spontaneous life moments or just architecture or colors. I just take pictures of whatever strikes me or moves me. Here are a few photography I took, but you can also check my work here: http://jessy53200.tumblr.com/

I hope a few readers made it to the end 😉

Now you know a bit more about me, I offer to post a DIY project next time! if you ever have some request and/or suggestions just let us know!

Time to give Elisa the keyboard back!

Have a lovely week everyone!

Jess

 

 

Photos by Jessica

Beauty – Scrub DIY

Qualche tempo fa trovai nei vari tutorial di Clio Makeup uno scrub fai da te che ho provato e mi è piaciuto molto, sia per la profumazione che per la validità. E’ un tipo di scrub a grana abbastanza grossa, se utilizzato sulla pelle umida è delicato, se invece preferite un’azione più profonda basta usarlo sulla pelle asciutta. Va applicato sulle zone desiderate con leggeri movimenti rotatori.

Prepararlo è semplice, ecco la ricetta:

INGREDIENTI
4 cucchiai di farina di cocco
4 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di olio di mandorle
1 stecca di vaniglia

In una ciotola miscelare insieme 4 cucchiai di farina di cocco, 4 cucchiai di zucchero di canna, 4 cucchiai di olio di mandorle e la vaniglia grattugiata. Regolate voi la consistenza del composto, regolandovi a occhio sula quantità di olio di mandorle: lo scrub non deve essere troppo liquido, non deve scivolare.

 

Io preferisco farne un quantitativo abbondante e tenerlo in un vasetto da utilizzare di tanto in tanto ma la preparazione è così veloce che potrebbe essere composto anche all’occorrenza.

Il Natale scorso ho preparato questo scrub e l’ho utilizzato come piccolo regalo per le amiche. L’ho reso più carino confezionandolo in un vasetto di ceramica sul quale ho apposto un’etichetta sempre homemade, mi sembra sia stato apprezzato!

IMG_4353