New York – Le ricette di culto

Se non siete mai stati a New York oppure ci vorreste tornare ma al momento non è una cosa fattibile … be iniziate da questo libro!

IMG_0413

New York- Le ricette di culto è un libro di ricette di Marc Grossman, newyorkese che vive a Parigi e che con le ricette pubblicate ci racconta i cibi di cui più sente la mancanza ora che nella grande mela non ci vive più e la sua esperienza gastronomica in quella metropoli.

IMG_0410

Si passa da piatti di street food, facili e veloci, a piatti più elaborati. Dal dolce al salato. Dal cibo che potreste trovare tra le vie di Chinatown a quello tipicamente americano.

IMG_0411

Il libro è edito da Guido Tommasi Editore e io ho adorato fare questo percorso gastronomico tra le strade di New York.

Domenica brunch!

Ve l’avevo detto, la settimana scorsa, che domenica avrei fatto un brunch, e così è stato!

Ho pensato al brunch perchè il 10 Marzo è stato il compleanno del mio compagno, Luca, e volevo organizzare per lui qualcosa di carino per festeggiare insieme ad amici e parenti. Il brunch mi è sembrato l’ideale, abbiamo dato appuntamento a tutti verso le 11 e ci siamo gustati insieme la nostra colazione/pranzo per poi avere anche parte del pomeriggio libero per rilassarci, non male, no?

Ho trovato qualche idea su Pinterest e cercato online alcuni spunti per le pietanze da servire, ho quindi iniziato a scrivermi una bozza di menu’ che comprendesse qualcosa di dolce e di salato, tutto molto easy e facile da mangiare in modo che il brunch permettesse anche agli ospiti di muoversi e conversare liberamente.

01

Dato che magari anche voi cercate qualche spunto, vi spiego cosa ho preparato insieme a Luca per i nostri ospiti.

Partiamo dai dolci:

Yogurt con diverse varietà di cereali e frutta secca e fresca, torta allo yogurt con gocce di cioccolato, brownies, cupcakes al cacao. I nostri ospiti hanno poi portato un banana bread e una torta mele e pere.

Per quanto riguarda il salato:

Paninetti semidolci al latte farciti con salmone e formaggio fresco, plum cake salato ai pomodori e scamorza, torta salata alle verdure, brioches salate e mousse di prosciutto con crostoni di pane.

Bevande:

Succo di mela, succo di arancia, caffè americano e caffé d’orzo.

La cosa che è piaciuta di più? In assoluto lo yogurt!

07

Per quanto riguarda la tavola, abbiamo deciso di tenere dei colori neutri, non troppo accesi ad esclusione di qualche tocco di colore dato dai cestinetti che ho uitilizzato come porta pane.

05

Solitamente quando preparo qualcosa per un numero di persone abbastanza elevato mi pongo sempre il problema che il cibo basti, così finsico sempre per esagerare ma c’è un rimedio, preparare dei vassoietti per ogni ospite che continuerà a gustarsi qualche dolcetto anche a casa!

08

Domenica Brunch!

E’ lunedì, lo so, e io sto già pensando al prossimo weekend!

Si perchè la prossima domenica vorrei organizzare un brunch e quindi sto cercando ispirazioni su come sistemare la tavola e su qualche ricettina gustosa. Sono partita dalla tavola, su pinterest si trovano tante immagini bellissime da cui prenderò sicuramente spunto.

ENTERIN

Vorrei che la tavola risultasse carina ma allo stesso tempo non troppo piena di fiori e decorazioni varie. Mi piacciono le cose semplici, soprattutto quando a farla da padrone dovrebbe essere il cibo.

b1

Di certo nel nostro brunch non potrà mancare yogurt con granola di cereali homemade, pancakes e qualche torta/muffin dolce e salato. Ho una settimana di tempo per trovare qualche ricettina!

b4

Foto da Pinterest

Buon secondo compleanno!

Eccomi qui, dopo un giro di influenza che ci ha tenuto occupati per quasi due settimane finalmente riesco a scrivere sul blog! Spero che per quest’anno sia l’ultimo virus … la primavera è vicina, ce la possiamo fare!

Oggi volevo mostrarvi qualche foto del secondo compleanno di Alessandro. E’ passato ormai più di un mese da quando l’abbiamo festeggiato, lo so, sono molto molto in ritardo!

La location della festa è sempre la stessa, lo spazio Fucinazero a Milano. Quest’anno non ci siamo affidati a nessuno per l’allestimento, abbiamo deciso di fare una cosa semplice con qualche decorazioni, tanti dolci preparati da noi!

Alessandro è stato molto felice e fremeva nel vedere i preparativi della sera prima. Ha adorato giocare con i suoi amichetti e ovviamente aprire i regali!

DSC_8389Il tema era il circo e quindi abbiamo pensato di stare sul rosso/bianco ed utilizzare come motivo le stelline e le strisce. Per quanto riguarda contenitori dei cupcake e posate in legno, mi sono rivolta al sito Party Pops. Le posate sono state personalizzate con del washi tape, per avvicinarsi si più al tema. Cannucce stellate e rigate le ho invece acquistate da Déco Chic. Entrambi negozi online davvero affidabili e con proposte carinissime.

Come l’anno scorso abbiamo etichettato le bottigliette di acqua e quest’anno abbiamo aggiunto una ghirlanda decorativa, appesa nella sala dove si trovava il buffet per gli invitati.

DSC_8393

DSC_8388

Per i dolci siamo stati sul semplice, essendoci dei bambini ho voluto preparare delle torte che potessero incontrare i loro gusti e quindi la solita buonissima torta di carote del libro “Quello che piace a Irene”, di cui avevo scritto la ricetta in un precedente post, una crostata di marmellata ed una torta al cacao e arance. La zia di Alessandro ha poi preparato dei buonissimi cupcakes! Non potevano poi mancare i classici biscotti di frolla e i cioccolatini della nostra Franci!DSC_8394

DSC_8397

DSC_8429

Essendo la festa a tema circo abbiamo poi deciso di allestire un tavolo con tanti tipi di caramelle, che poi erano anche parte del regalino da lasciare agli ospiti.

DSC_8408

DSC_8413E’ stato davvero un bel pomeriggio, divertente e passato in compagnia delle persone più care.

DSC_8481

DSC_8446

DIY di San Valentino

San Valentino si avvicina e curiosando qua e la ho trovato due DIY troppo carini che vorrei condividere con voi.

Non ritengo questa festa molto importante, a dire la verità io e il mio compagno non ci facciamo troppo caso, ma è una buona occasione per ricordare al nostro amato quanto ci teniamo a lui!

Il primo DIY è una decorazione di cuori tridimensionale che ho scovato sul blog How About Orange, il blog di Jessica Jones, grafica di professione.

cuore 1Non sono bellissimi questi cuori? Sono semplici da realizzare ma d’effetto. Come dice Jessica possono essere utilizzati anche per decorare i pacchetti e possono avere moltissimi altri utilizzi. Vi rimando al suo blog per il semplicissimo tutorial e il template da scaricare da cui ritagliare i cuori.

L’altro progettino è culinario, si tratta di una torta sempre a forma di cuore (e come potrebbe non esserlo?!) che mi ha colpito per la semplicità e raffinatezza. La ricetta che ho trovato è davvero triste ed è fatto utilizzando prodotti già pronti che in Italia non sono così facilmente reperibili.

Vi consiglio di fare una semplice torta al cacao, oppure se non siete amanti della cucina comprate una busta di impasto pronto da infornare, e realizzare la glassa utilizzando un colorante rosa e delle codette per decorare i bordi. Come glassa potrete utilizzare anche della semplice panna montata.

mrft

Buon lavoro!

 

Photo source: Pinterest

Halloween party!

Lo scorso venerdì in America si festeggiava alla grande, una delle feste più caratteristiche per loro, Halloween.

Negli ultimi anni questa festa si è diffusa sempre più in Italia e mi sono stupita guardando vetrine ricolme di decorazioni a tema. In famiglia già da anni facciamo una piccola festicciola il 31/10, anche per trovarsi e divertirsi insieme. Quest’anno è stato il turno degli amici, ci siamo trovati a casa nostra ed abbiamo cenato con qualcosa di semplice.

Non si trattava di una vera cena seduti con tutte le portate ma più che altro di un buffet di antipasti, un primo ed un po’ di dolci! E’ stata una bellissima serata in compagnia!

Per quanto riguarda l’allestimento, come vi dicevo in questo post non amo molto gli addobbi in stile americano quindi abbiamo allestito casa con qualcosa di carino ma semplice.

E voi, avete festeggiato?

IMG_6218

 

 

Torta di carote, zenzero e noci

Cosa c’è di meglio che cucinare una buona torta nel weekend e averla a disposizione per colazione e merenda? Per me niente. Quando arriva l’autunno quello della torta è per noi un appuntamento fisso e il piccolo di casa ci aiuta volentieri!

Questo weekend ho scelto una ricetta del libro “Quello che piace a Irene“, stupendo e super affidabile. Ho deciso per la torta di carote, soffice, non troppo grassa e di cui mi ha colpito l’introduzione di Irene, dolcissima.

Ecco qui la ricetta:

INGREDIENTI

230 g di carote grattugiate

260 g di farina

300 g di zucchero

3 cucchiaini di lievito

50 g di gherigli di noci (che io ho sostituito con mandorle non avendo le noci in casa)

1/2 bustina di vanillina

50 g di zenzero grattugiato

70 ml di olio

3 uova

Accendere il forno a 180°. Mondare, pelare e grattugiare le carote e riporle in una terrina capiente aagiungendo farina, zucchero, lievito, noci, zenzero e vanillina.

In un’altra terrina sbattere le uova con l’olio ed unire velocemente i due composti. Infornare per 40 minuti circa.

Buon appetito!!

t1 torta2

Zoo – Bologna

Come promesso eccomi qui a parlarvi di Zoo, un posto per me stupendo che abbiamo frequentato nei giorni in cui siamo stati a Bologna.

Si tratta di una pasticceria, libreria e negozio di giocattoli e tante altre cose bellissime.

E’ un grande spazio dove poter fare un brunch o una merenda e lasciare i bimbi liberi di giocare con il materiale a disposizione. Cavalli a dondolo, banchi con fogli e colori, libri e animali di legno riempiono la sala più grande. Mentre i più piccoli si divertono i genitori possono gustare le prelibatezze sfornate dall’ OFELLERIA SORELLE FOSSER ovvero muffins, chesscake, plumcake, torte e dolcetti di ogni tipo, bagels e buns.

Gli arredi sono semplici ma contribuiscono a creare un ambiente caldo ed accogliente del quale ci si innamora in un istante.

Zoo si trova nella bellissima strada Maggiore al n. 50.image6

 

La via del gusto, Milano

Se vi capita di essere in centro, a Milano, ed aver bisogno di rifocillarvi o fare qualche acquisto gastronomico non potete mancare di fare un salto in via Spadari, ribattezzata la via del gusto.

Oggi vi parlo di quattro posticini, ma non sono gli unici, in cui sono passata di recente!

OTTIMO MASSIMO è un localino aperto sulla strada, con qualche tavolino all’esterno, davvero tranquillo per una merenda, un pranzo ed un po’ più affollato per l’aperitivo.

Le proposte sono davvero tante, da panini a piatti di cucina semplice, da frullati e centrifughe alla caffetteria, da dolcetti a birre e vini, ce n’è per tutti insomma.

Le proposte gastronomiche sono tutte curate e studiate da chef e pasticceri ed i prodotti sono freschi e di prima qualità.

Ottimo Massimo ha un altro punto vedita all’interno di Open, di cui vi avevo parlato in questo post.

OM4

LOV ORGANIC si trova sullo stesso lato di Ottimo Massimo ed è il punto vedita italiano del brand da cui prende il nome.

A me piacciono moltissimo i te e gli infusi di questo marchio, per non parlare del packaging che è l’elemento decorativo dello stesso negozio, tutto bianco, in cui i colori delle scatole risaltano al massimo.

All’interno si possono degustare alcuni preparati ed acquistare i te, gli infusi set regalo ed accessori.

LO1

CIACCO GELATO offre un gelato di produzione propria il più naturale possibile. Con ingredienti di ottima qualità.

Il processo produttivo è visibile all’interno del negozio garantendo massima trasparenza nei confronti del cliente.

I gusti offerti non sono solo quelli comuni ma ce ne sono anche di più particolari, come Grano del Miracolo, Te’ verde Matcha e Zucca. Alcuni sono addirittura vegan e pensati per le persone intolleranti. Avete voglia di assaggiarli?

cg4

Da ultimo viene LADUREE, un istituzione del Macaron e dei colori pastello. Lo so, lo conoscerete tutti, per chi non lo sapesse si trova anche a Milano.

Negozio rinomato per i macaron che nasce a Parigi. Oggi non offre solamente deliziosi dolcetti di qualsiasi gusto e colore ma tutta una linea di accessori per la persona, il corpo e la casa.

Se vi trovate in zona so che non potrete fare a meno di entrarci …

LD2LD1

 

Foto dal web

Mousse al cioccolato

Questo era uno di quei weekend con il morale da tirare su, o almeno da migliorare un pochino.

Quale occasione migliore quindi se non questa, per preparare una mousse al cioccolato?

La ricetta l’ho presa dal libro “Quello che piace a Irene”, bellissimo regalo di compleanno che ho molto apprezzato! E’ subito entrato tra i miei libri di cuicina preferiti e inizierò a provare un po’ di ricette, questa era la prima!

Ecco gli ingredienti per 6 persone:

3 uova

2 cucchiai di zucchero

1 tazza di caffè

20 g di burro

300 g di cioccolato fondente

 

Separare i tuorli dagli albumi, sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro ed il caffè. Fare raffreddare. Montare lo zucchero con i tuorli ed unirli al cioccolato quando è freddo. Aggiungere poi gli albumi montati con delicatezza. Conservare in frigorifero fino a prima di servire e spolverare con granella di nocciole o cacao.

Io ne ho fatta metà dose e sono uscite quattro porzioni medie di mousse. Il mio consiglio è di prepararla almeno mezza giornata prima di offrirla e di montare a neve ben ferma gli albumi che dovranno essere ben incorporati nel composto!

foto 1foto 2