Piccoli regali per bimbi

Periodo di regali questo, evito di parlarvi di quelli più grossi e magari costosi che si fanno a Natale ma oggi dedico questo post a piccoli regalini, per i bimbi, che si trovano facilmente e a poco prezzo. Secondo me sono ottimi sia per aggiungere qualche pacchettino a Natale ma anche per fare delle piccole sorpresine all’epifania o come calendario d’avvento ma perchè no anche come regalino agli ospiti di un compleanno! Ecco quindi qualche idea sotto i 10 euro! insieme1Partendo da sinistra: Set te’ Tiger, Matite con animaletto Tiger, Omino con paracadute Dieters Spielzeug, Animali da dita Tiger, Macchinina con palloncino Dieters Spielzeug. insieme2Partendo da sinistra: Tatuaggi gelato EefLillemor, Trottole in legno My Little day, Braccialetti fluo My Little Day, Caleidoscopio My Little Day.

Annunci

Shopping – Apple Pie

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da Jennifer e Stefania che mi invitavano all’inaugurazione del negozio Apple Pie in via Cirillo 14 a Milano.

Solitamente non riesco mai a partecipare a questi eventi ma in questo caso ci tenevo davvero conoscendo e amando molto lo shop online Apple Pie Baby di cui avevo già avuto occasione di parlarvi in questo post.

Cosa dire, il negozietto e stupendo e ricco di tutti quei marchi americani che Jennifer distribuisce in Italia, utili e un po’ diversi dal solito.

Non ho potuto fare a meno di comprare un regalino per Alessandro da parte di Babbo Natale ed un porta snack per bambini davvero delizioso.

Tornerò sicuramente in altre occasioni perchè il negozio ha un vasto assortimento di marchi che mi piacciono molto come Skip Hop, Aden + Anais e Melissa and Doug.

Se non vivete in zona date un’occhiata allo shop online!! Ne vale davvero la pena!

IMG_6586

Milano poi è così bella la sera che non abbiamo potuto non fare un giro nei dintorni, precisamente in zona Arco della Pace.

Ci siamo goduti una bella serata tutti insieme, con Alessandro che era particolarmente entusiasta dei cavalli posti sopra l’arco!

IMG_6578

 

Giocattoli di design – Des Enfantillages

Sono rimasta davvero colpita quando nel web mi sono imbattuta nei giocattoli di Des Enfantillages. Sono minimal, nordici e dai colori pastello. Sono semplici e stimolano l’immaginazione. Sono fatti a mano da una mamma, un papà e una nonna con tutto l’amore e la cura che solo chi conosce così da vicino i bambini può metterci. Sono fatti di un materiale del tutto naturale.

Lo so, non sono proprio economici ma il mio pensiero in questi casi è meglio uno ben fatto, bello e stimolante che due medi, voi cosa ne pensate?

Ho fatto una piccola intervista a Geneviève, una delle menti, per scoprire di più a proposito di questo marchio, eccola di seguito!

 

Chi si nasconde dietro a Des Enfantillages?

Nata a Montreal quest’anno, Des Enfantillages è la nuova collezione di giocattoli per bambini dei fondatori di Shed Espace Creatif, Christian Laforge ed io (Geneviève Lugaz). Christian (che nella vita è il mio compagno) ed io siamo la mente e pensiamo al design dei giocattoli, mia madre Nicole Prevost invece si occupa della produzione. Ogni cosa è fatta con cura ed amore con le nostre mani.

 

Com’è nata l’idea di creare giocattoli di design?

Credo che l’idea sia nata inizialmente dal desiderio di collaborare con mia madre. Ci piace da sempre lavorare insieme e volevamo avere un progetto che ci permettesse di farlo quotidianamente. Credo anche che sia stata la voglia di creare e sviluppare oggetti che si sono trasformati in giocattoli naturalmente. I miei due figli Millie e Téo ci hanno sicuramente influenzato e sono anche stati di grande ispirazione permettendoci di vedere gli oggetti attraverso una lente colorata e bambinesca.

 

Cosa vi ispira nella creazione di giocattoli così belli?

Siamo sempre stati appassionati di design, quando questo è minimalista e semplice come quello scandinavo. Per quanto riguarda i giocattoli, amiamo quelli non scontati, che permettono ai bambini di usare la loro immaginazione.

L’estetica, la versatilità, l’affidabilità e la nostra nostalgia sono gli elementi che ci hanno portato ad utilizzare il legno come materiale principale. Cerchiamo di produrre giocattoli che utilizzerebbe anche l’eterno bambino che c’è in noi, ciò significa che proviamo a fare qualcosa di diverso, non visto milioni di volte e proviamo a trovare un nuovo modo per riproporre il classico.

E1

Foto dal sito Des Enfantillages

***

I’ve been really impressed when in the web I found the toys produced by Des Enfantillages. They are minimal, nordic and with pastel colours. They are simple and permit to kids to use imagination. They are handmade by a mum, a dad and a grandma with all the love and care which only who knows kids personally can use. They are made with a natural material.

I know, they are not too economic but in this case I always think that is better one good, interesting and stimulating object than two normal.

I’ve made a little interview to Geneviève, one of the creators, to learn more about Des Enfantillages, you can read it hereunder!

 

Who is Des Enfantillages ?

Created in Montreal earlier this year, Des Enfantillages is a new collection of children’s toys by the founders of Shed Espace Creatif, Christian Laforge and me (Geneviève Lugaz). Christian (who also happens to be my partner) and I dream up ideas and design the toys, then I collaborate with my mother, Nicole Prevost on the production. Everything is lovingly and carefully made by our very own hands.

 

How the idea of creating design toys was born?

I suppose the idea for Des Enfantillages was initially born from a desire to collaborate with my mother. We’ve always loved working together, and we wanted to create a project where we’d have the opportunity to do so on a daily basis. I suppose it’s also a product of just wanting to design, develop and make objects, which, naturally, became children’s toys. My two children, Millie and Téo, were certainly a huge influence and inspired us to see things through a silly, colourful, happy lens.

 

Which is of inspiration for creating such beautiful toys?

We’ve always been very drawn to simple, minimalist design, like Scandinavian design, for example.When it comes to toys, we have a soft spot for those that don’t give everything away, and that inspire kids to use their imaginations. Aesthetic, reliability, versatility, and our own nostalgia, are what inspired us to use wood as the primary material. We try to make toys that our own inner children would want to play with, which also means that we try to make things that we haven’t seen a million times over, or we’ll look for a new way of presenting a classic.

 

Photos from Des Enfantillages website

Design e grafica per i piccoli – Luca Boscardin

Ultimamente mi sono fatta prendere dal mondo delle illustrazioni per i più piccoli. Le trovo così tenere e curate, al contrario di tutti quei personaggi che la televisione ci propina! So di poter decidere solo per qualche anno per il mio bimbo, perchè poi anche io dovrò sottostare a Peppa Pig e alla Pimpa (che si porta bene i suoi oltre 30 anni dato che compravano a me i suoi giornalini).

E’ per il mio nuovo amore per le illustrazioni e per l’interesse di famiglia per grafica (lavoro del mio compagno) e design che vorrei contagiasse già da subito il mio pulcino, che mi sono imbattuta in Luca Boscardin. Bassanese dell’83 che già dalla tesi di laurea usa l’illustrazione ed il colore per costruire una città in carta ed alluminio. Si trasferisce ad Amsterdam ed è proprio qui che inizia a lavorare per Kidsonroof mettendo i giocattoli al centro della sua attenzione e facendone una vera e propria professione che lo ha portato a collaborare con diverse aziende del settore ed a trasformare superfici, incastri, colore e grafica in stupendi oggetti per giocare.

I suoi giochi sono belli per i bambini e forse ancora di più per gli adulti. Acquisterò sicuramente per il mio bimbo i cubi THE TOWN PEOPLE di Arbos ma tra i miei preferiti ci sono anche i BOOK OF ANIMALS di Kidsonroof che trovo educativo anche per chi sta imparando le prime parole ed i nomi degli animali e poi ARCHIVILLE sempre di Kidsonroof e CAVALCADE progetto che darà inizio ad un piccolo brand di giocattoli personale di Luca Boscardin.

Non posso però non citare anche gli stickers di Peridea HOTEL MIRAMARE ed i disegni che ci sono sul sito, di cui mi tappezzerei volentieri la casa!

l

Foto dal sito lucabosca.com

Le cose che piacciono ad Ale

Alessandro è un bambino molto attivo e vivace, gli piace giocare ed ha un parco giocattoli abbastanza fornito! I suoi preferiti sono macchinine, palline, animaletti pelosi e libri tattili o con figure che sbucano dietro a lembi da alzare…ma non sempre i giochi attirano la sua attenzione!

Ecco le cose che piacciono a lui:

– Fare finta di passare l’aspirapolvere o essere preso in braccio mentre la passiamo e tenerla come se lo stesse facendo lui;

– Spolverare superfici e pavimenti con qualsivoglia panno (anche sue magliette o pantaloni del pigiama appena tolti); Si…lo arruoleremo per le pulizie settimanali!

– Aprire e chiudere l’acqua del bidet in continuazione;

– Mettere il ciuccio sotto l’acqua corrente e poi metterselo in bocca;

– Prendere l’acqua che scende dal rubinetto stringendo il pugno;

– Strappare in mille pezzi i fogli di carta o scottex;

– Mangiare scottex e salviettine umidificate … ebbene si!

– Leccare le suole delle ciabatte con faccia di sfida! (E per fortuna le usiamo solo in casa!!!)

E invece, quali sono i non giochi preferiti dai vostri bimbi?? Mi fa troppa tenerezza il mio piccolo esploratore!Picfx

Acquisti – Tiger

Come si fa a non acquistare qualcosa entrando da Tiger?
Ho scoperto da non molto questo negozio ma ogni volta che mi trovo in una città in cui c’é non posso fare a meno di entrarci…e comprare!
Tiger é un marchio Danese che vende varie tipologie di articoli a prezzi molto competitivi. Devo dire che a parte i prezzi anche gli oggetti in vendita sono molto carini, dall’ottimo design e non così facili da vedere in altri negozi, andandoci potrete trovare cartoleria, oggetti per la casa, per le feste, carte colorate, biglietti di auguri, giocattoli, spezie e qualche alimento.
Quelli più vicino a me, Bergamo e Milano, sono molto ben forniti!
Secondo me é un negozio davvero carino ed é il posto giusto per trovare regali un po’ particolari.
02