New York – Le ricette di culto

Se non siete mai stati a New York oppure ci vorreste tornare ma al momento non è una cosa fattibile … be iniziate da questo libro!

IMG_0413

New York- Le ricette di culto è un libro di ricette di Marc Grossman, newyorkese che vive a Parigi e che con le ricette pubblicate ci racconta i cibi di cui più sente la mancanza ora che nella grande mela non ci vive più e la sua esperienza gastronomica in quella metropoli.

IMG_0410

Si passa da piatti di street food, facili e veloci, a piatti più elaborati. Dal dolce al salato. Dal cibo che potreste trovare tra le vie di Chinatown a quello tipicamente americano.

IMG_0411

Il libro è edito da Guido Tommasi Editore e io ho adorato fare questo percorso gastronomico tra le strade di New York.

Annunci

Mug Cake allo Yogurt

Ieri era una giornata uggiosa, grigia e piovosa. Alessandro ha deciso di non dormire come al solito nel pomeriggio e dopo esserci costruiti delle maschere di carta, dopo aver disegnato, dopo aver giocato sul letto abbiamo deciso di provare a fare una Mug Cake.

Per chi non lo sapesse la Mug Cake è una torta monoporzione che si fa direttamente in una tazza, li si mescolano tutti gli ingredienti e sempre li si cuociono nel microonde.

Al mio compleanno mi è stato regalato un libro con moltissime ricette sfiziose per preparare delle mug cake, Il libro è Mug Cakes – pronte i 2 minuti al microonde – edito da Guido Tommasi editore, è davvero carino, con ottime ricette e belle foto.

Gli ingredienti necessari per preparare queste tortine sono davvero banali e si trovano nelle dispense di tutti quanti anche quando non si è appena fatto la spesa.

IMG_9086

Noi ieri abbiamo deciso di preparare la versione allo yogurt:

INGREDIENTI PER UNA MUG:

30 gr di burro

1 uovo

44 gr di zucchero

11 gr di zucchero vanigliato

3 cucchiaini di yogurt

48 gr di farina

1/2 cucchiaino di lievito in polvere

zucchero a velo per decorare

 

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro in una ciotola al microonde 20 secondi a 800 watt.

In una tazza aggiungere e sbattere in sequenza tutti gli ingredienti con una forchetta o piccola spatola.

Cuocere al microonde 1 min e 40 secondi a 800 watt.

Spolverare con zucchero a velo e accompagnare con frutti rossi.

 

La tortina è riuscita perfettamente, molto buona e delicata. Secondo il mio parere però ci vorrebbe meno uovo quindi la prossima volta che la farò proverò ad usarne un po’ meno di uno intero.

 

IMG_9084

 

I miei libri di cucina preferiti

Comprare libri mi piace fin da piccola, amo sia i romanzi che quelli di fotografia, arte, architettura, casa e cucina…ovviamente per motivi diversi. I romanzi mi piace leggerli tutti d’un fiato, non riesco a staccarmene fino a che non so come va a finire (si, questo prima che arrivasse Alessandro, ora non so più com’è fatto un romanzo), principalmente li prendo in biblioteca e poi se un libro mi è davvero piaciuto tendo ad acquistarlo, oppure se l’autore mi sta particolarmente a cuore, come Irvine Welsh, li compro tutti, senza pensarci un attimo.

Quelli di arte, architettura e fotografia mi piacciono perchè hanno sempre immagini fantastiche, ci scopro nuovi posti da poter visitare e mostre da poter vedere. Sono ottimi da sfogliare, guardare e riguardare, inoltre i volumi sono curati al 100% esteticamente,

Da quelli di casa mi piace prendere ispirazioni sia per la casa nuova che per cambiare qualche angolino di una casa già arredata ed esistente.

Quelli di cucina…bè, ve lo devo dire? Mi piacciono perchè amo cucinare cose nuove, imparare nuove pietanze, utilizzare nuovi attrezzi, organizzare cenette a due + 1 o con gli amici. Anche in questo caso però acquisto principalmente libri che appaghino l’occhio.

13

A fatica ho estratto dalla “collezione” i miei preferiti, cercando di contenermi, eccoli:

– CUPCAKES, piccoli lussi per il palato, AAVV _ Luxury Books

Di questo volume non ho una ricetta preferita ma mi diverto a provarne di volta in volta una nuova, sono tutte fattibili e corrette. Il libro mi piace perchè le foto sono raffinate e perchè i cupcake sono la mia passione

– COTTO E MANGIATO, Benedetta Parodi _ Vallardi

Questo ricettario di Benedetta Parodi secondo me è il libro adatto per una persona che va ad abitare da sola e vuole avvicinarsi alla cucina oppure  per chi cerca qualche spunto per una ricetta nuova o veloce. Al contrario degli altri la grafica e le foto non sono un granchè ma le ricette sono perfette e semplici, per pranzi, cene e  merende quotidiane. Sono tutte fattibilissime anche da chi non ama molto cucinare. Lo devo ammettere, per qualche tempo è stato la mia bibbia.

– AMERICAN BAKERY, Laurel Evans _ Gribaudo

Di questo libro mi piacciono molto le foto ed il fatto che le ricette sono esclusivamente di dolci americani. Ho provato svariate preparazioni e le mie preferite sono quelle dei pancake e di una torta al cioccolato perfetta per i compleanni … buonissima, con tanto cioccolato e tanta glassa. Non esattamente il tipo di torta per chi è a dieta.

– SMOOTHIES, Estérelle Payany _ Guido Tommasi Editore

Anche in questo caso le foto sono davvero belle. Lo trovo un libro molto estivo, quando si ha voglia di bere qualcosa di fresco, a me è capitato di sostituire un pasto con uno di questi smoothies che non sono i soliti, ce ne sono anche di particolari.

– FALLING CLOUDBERRIES, Tessa Kiros _ Luxury Books

Di questo libro, oltre ad alcune ricette molto appetitose mi piace l’idea. E’ infatti una specie di diario dell’autrice che racconta con piccoli testi, foto e ricette i luoghi che hanno fatto parte della sua vita e che ha a cuore. Non si tratta quindi di un libro esclusivamente gastronomico ma anche di un bellissimo racconto.

– LA PASTICCERIA, Marianne Magnier-Moreno _ Guido Tommasi Editore

Questo volume è principalmente fotografico, il procedimento per la ricetta è in secondo piano mentre in primo piano ci sono le varie fasi della realizzazione fotografate scrupolosamente ed in modo simpatico. Il mio dolce preferito è quello allo Yogurt.

Photo by Luca Bossi

Dolce allo Yogurt

Venerdì sera ho cucinato questo dolce che pur essendo semplice in famiglia resta uno dei preferiti, poi non è nemmeno troppo calorico! Si prepara in poco tempo e non è necessario usare la bilancia.

La ricetta fa parte di un libro che mi piace molto: “LA PASTICCERIA 70 ricette illustrate passo a passo” di Marianne Magnier-Moreno (Guido Tommasi Editore). Questo ricettario mi ha subito attratto perchè ha una grafica carina e foto stupende, e poi i dolci sono tutti fattibili e vengono bene!

Ecco la ricetta di cui parlavo:

INGREDIENTI:

3 uova

1 yogurt intero

120g (1 vasetto) di olio di girasole

240g (2 vasetti) di zucchero

240g (3 vasetti) di farina 00

1/2 bustina di lievito

4g di sale

1/2 limone

PROCEDIMENTO:

Accendere il forno a 180°.

Mettere in una terrina abbastanza capiente le uova e sbattere con una frusta, aggiungere l’olio sbattendo ed in seguito lo zucchero continuando a sbattere.

In un’altra ciotola setacciare farina, sale e lievito ed aggiungere il composto a quello precedente… indovinate? Sempre sbattendo.

Aggiungere la scorza di limone e continuate a sbattere.

Imburrare o rivestire di carta forno una teglia rotonda di 22 cm di diametro, informare per 50 min.

Per i più golosi questa torta è ottima per essere farcita con marmellata o crema ed anche glassata. A me piace al naturale, con una bella tazza di latte freddo!!

01

Photo by Luca Bossi