Flow book for paper lovers

Oggi ritorno con la mia mini rubrica sui libri che amo, per presentarvene uno davvero carino.

Sto parlando del FLOW BOOK FOR PAPER LOVERS, un libro pieno zeppo di carte colorate, tag, cartoline ecc. ecc. Il libro perfetto per gli appassionati di carta, grafica e lavoretti DIY come me.

01 09

Magari molte di voi conosceranno già la rivista Flow, una pubblicazione Danese, esistente anche in versione internazionale acquistabile online sul sito Flow che parla di creatività e progetti.

Sempre dagli autori della rivista periodicamente esce un libro, quello che vedete nelle mie foto è il n. 2 che dovrebbe essere il più recente. Oltre alle carte al suo interno sono presenti anche sacchettini per impacchettare regali, ghirlande colorate e poster. Il lo adoro ed è quasi un peccato utilizzarlo.

0502

Vi consiglio di dare un occhiata nel loro shop online perchè vendono moltissime cose carine sempre riguardanti carta e grafica, diari, biglietti, plan settimanali e chi più ne ha più ne metta!

10

Annunci

Una cameretta da grandi in tre step

Oggi ritorno a parlarvi di crescita. Vi ho gia raccontato dello spannolinamento, con questo post parlo dell’ evoluzione della cameretta.

Io e il mio compagno abbiamo approfittato di un pò di tempo libero nel weekend e ci siamo messi all’opera per completare quelle piccole modifiche e adattare la cameretta di Alessandro alla sua età.

Abbiamo fatto tutto mentre il piccolo dormiva per fargli una sorpresa al suo risveglio.

Il primo passo è stato togliere un lato delle sbarre del lettino. In previsione di questo cambiamento avevamo acquistato da Ikea il lettino Gulliver, togliendo due viti si possono eliminare le sbarre e montare una barra che contiene il materasso. Abbiamo pensato a questo lettino per non fare troppi cambiamenti di letto e acquistare, solo quando questo sarà piccolo, il suo letto da grande!

02(1)

Secondo passo posizionare il tavolino, arrivato da pochi giorni, dove Alessandro potrà mettersi al lavoro con pennarelli, fogli, colla e sprigionare la sua creatività! Mancano ancora da montare le mensole porta libri.

03(1)

Terzo e ultimo step, molto importante, avendo le camere al piano superiore e una scala senza corrimano abbiamo deciso di montare il cancelletto. Il nostro bimbo è abituato a salire e scendere le scale ma per la notte non ci sentivamo tranquilli avendo la scala aperta.

Il nostro desiderio sarebbe stato infatti che se Alessandro si svegliasse durante la notte (a volte capita) ci avrebbe potuto raggiungere in autonomia nella nostra camera, per questo il cancelletto è stato fondamentale. Come riportano le istruzioni l’età massima di utilizzo sarebbe due anni ma per noi è solo una sicurezza.01(1)

Al suo risveglio dal pisolino pomeridiano Alessandro è stato felicissimo dei cambiamenti (eccolo qui mentre sorride in posa per la foto!)! Ha dormito molto volentieri nel suo nuovo lettino e di tanto in tanto ci raggiunge nel lettone. E’ bellissimo vederlo arrivare tutto scompigliato!

04(1)

Per sicurezza sotto al lettino abbiamo posizionato il materassino sottile del lettino da campeggio.

 

Mug Cake allo Yogurt

Ieri era una giornata uggiosa, grigia e piovosa. Alessandro ha deciso di non dormire come al solito nel pomeriggio e dopo esserci costruiti delle maschere di carta, dopo aver disegnato, dopo aver giocato sul letto abbiamo deciso di provare a fare una Mug Cake.

Per chi non lo sapesse la Mug Cake è una torta monoporzione che si fa direttamente in una tazza, li si mescolano tutti gli ingredienti e sempre li si cuociono nel microonde.

Al mio compleanno mi è stato regalato un libro con moltissime ricette sfiziose per preparare delle mug cake, Il libro è Mug Cakes – pronte i 2 minuti al microonde – edito da Guido Tommasi editore, è davvero carino, con ottime ricette e belle foto.

Gli ingredienti necessari per preparare queste tortine sono davvero banali e si trovano nelle dispense di tutti quanti anche quando non si è appena fatto la spesa.

IMG_9086

Noi ieri abbiamo deciso di preparare la versione allo yogurt:

INGREDIENTI PER UNA MUG:

30 gr di burro

1 uovo

44 gr di zucchero

11 gr di zucchero vanigliato

3 cucchiaini di yogurt

48 gr di farina

1/2 cucchiaino di lievito in polvere

zucchero a velo per decorare

 

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro in una ciotola al microonde 20 secondi a 800 watt.

In una tazza aggiungere e sbattere in sequenza tutti gli ingredienti con una forchetta o piccola spatola.

Cuocere al microonde 1 min e 40 secondi a 800 watt.

Spolverare con zucchero a velo e accompagnare con frutti rossi.

 

La tortina è riuscita perfettamente, molto buona e delicata. Secondo il mio parere però ci vorrebbe meno uovo quindi la prossima volta che la farò proverò ad usarne un po’ meno di uno intero.

 

IMG_9084

 

Le cose che piacciono ad Ale, 28 mesi

Ritorno con un articolo che ho già scritto sul blog, ma le cose cambiano così velocemente che oggi vi parlaro nuovamente di quello che piace ad Alessandro, 28 mesi.

I bimbi crescono in fretta, si sa, questa evoluzione la ritrovo tutta nei suoi comportamenti, è così dolce e divertente osservarlo nei suoi cambiamenti! Quindi ecco quello che gli piace, ora!

– Mettere stivali per la pioggia e prendere il suo ombrellino per uscire … sia quando piove che quando c’è il sole;

– Aiutare la nonna a pulire il giardino e bagnare le piante;

– Prendere i sassi del giardino, facendo grossi buchi nel terreno (ovviamente appena dopo che la nonna ha sistemato), per trasferirli nella sua carriola;

– Svuotare il panini della mollica interna e ridurli a una simil borsetta;

– Bere con la cannuccia;

– Trasferire l’acqua da un contenitore all’altro con rovesciata finale sul tavolo e per terra;

– Andare in riva al mare e chiamare: “ONDAAAA!”;

– Mangiare pizza (altrimenti non sarebbe figlio dei suoi genitori);

– Andare a vedere i cavalli al maneggio la domenica mattina con il nonno;

– Rifare il letto con la mamma e passare lo swiffer;

– Leccare il gelato;

– Giudare la macchina (per finta!).

IMG_8649

 

 

Domenica Brunch!

E’ lunedì, lo so, e io sto già pensando al prossimo weekend!

Si perchè la prossima domenica vorrei organizzare un brunch e quindi sto cercando ispirazioni su come sistemare la tavola e su qualche ricettina gustosa. Sono partita dalla tavola, su pinterest si trovano tante immagini bellissime da cui prenderò sicuramente spunto.

ENTERIN

Vorrei che la tavola risultasse carina ma allo stesso tempo non troppo piena di fiori e decorazioni varie. Mi piacciono le cose semplici, soprattutto quando a farla da padrone dovrebbe essere il cibo.

b1

Di certo nel nostro brunch non potrà mancare yogurt con granola di cereali homemade, pancakes e qualche torta/muffin dolce e salato. Ho una settimana di tempo per trovare qualche ricettina!

b4

Foto da Pinterest

Arriva Natale!!

Con questo weekend lungo in famiglia anche noi siamo entrati nel mood natalizio!

Ci siamo riposati e alzati tardi la mattina, abbiamo fatto merenda con il panettone, abbiamo preparato l’albero e girato alla ricerca di qualche regalo e qualche luce natalizia.

Questo sarà il primo Natale che Alessandro si godrà con un po’ di consapevolezza e quindi abbiamo cercato di fare delle cose che alimentino l’attesa!

Sabato abbiamo cenato con le cuginette e preparato tutte le decorazioni per l’albero mentre domenica abbiamo fatto shopping a Milano senza però dimenticarci di trascorrere del tempo ai giardini Indro Montanelli dove per il Natale ci sono alcune bancarelle e giochi per bambini a tema. Alessandro si è divertito moltissimo e ha fatto il suo primo girò sul bruco mela, che a detta sua gli è piaciuto ma non ha voluto replicare.

Lunedì dopo aver fatto l’albero ed esserci goduti lo splendore delle sue lucine abbiamo visto le bellissime proiezioni natalizie che dipingono Como ogni Natale ed abbiamo fatto una bella merenda a letto con il panettone… la cosa più bella del mondo!

IMG_3899

 

Weekend in 5 foto

Questa settimana in ritardo, ma ci sono!

E’ stato un’inizio settimana impegnativo, tra il lavoro e qualche acciacco ma eccomi a raccontarvi il mio weekend in 5 scatti.

Dato le belle giornate ci siamo gustati qualche passeggiata in tranquillità ed abbiamo preferito stare nei dintorni di casa piuttosto che muoverci, così ci siamo goduti un po’ di relax!

Abbiamo disegnato con il papà e giocato a nascondino … da notare dove si nasconde il piccolo mostro, dietro le sue mani e poi fatto un po’ di pulizie che non guastano mai!

Quanto è bello il lago anche d’inverno?

Alessandro ha tagliato i capelli (ormai per la terza volta) ed il parrucchiere è stato abile a intrattenerlo con mille giochini e libri, ora sembra più grande, quasi un ometto!

Ho un proposito per il prossimo weekend, preparare qualche decorazione natalizia … chissà se ce la farò!

IMG_6504 IMG_6476IMG_6505IMG_6503IMG_6502