Una ciambella

THE

Chi mi conosce almeno un pochino sa che a casa mia un dolce non manca quasi mai, soprattutto nel weekend.

Mi piace prepararli, per traguardi importanti miei o di chi conosco, per non pensare, per divertirmi o per condividere un momento speciale con mio figlio.

A volte elaborati, a volte semplici ma preparare un dolce è per me davvero un piacere. Soprattutto nella stagione invernale.

La ricetta che pubblico oggi ha molti anni, forse lo si può intuire dalla sua semplicità. E’ una ciambella bicolore, morbidissima e che si scioglie in bocca. Tra le altre cose non è adatta anche a chi non tollera il latte visto la mancanza di latticini al suo interno.

 

INGREDIENTI:

3 uova

250 gr di zucchero

130 gr di acqua

130 gr di olio

1 bustina di lievito

250 gr di farina

2 cucchiai di cacao amaro

 

Unire gli ingredienti uno alla volta (tranne il cacao amaro) e sbattere con le fruste elettriche.

Dividere a metà l’impasto e a una delle due parti unire i due cucchiai di cacao amaro in modo da ottenere una metà al cacao e una normale.

Imburrare uno stampo a ciambella e versare i due composti creando una ciambella variegata.

Infornare a 180° per 50 minuti.

 

Per una variazione sul tema, se una semplice fetta di ciambella non vi basta, potete servirla con del gelato o versandoci sopra della cioccolata.

IMG_1068 IMG_1069

 

 

Annunci

Quattro cose da fare quando fuori piove

La fine delle vacanze porta con se una stagione, l’autunno, che spesso ci riserva giornate di pioggia e quando sono nel weekend può essere che si passi più tempo del solito in casa.

Questa domenica è stata una di quelle giornate piovose in cui è piacevole rifugiarsi nelle nostre casette. Ma quando hai un figlio di due anni e mezzo si sà, non si può poltrire tutto il giorno sotto le coperte e la parola d’ordine è NON ANNOIARSI!

Quindi ecco le nostre attività per una giornata piovosa in famiglia!

NR 1 – CUCINARE DOLCI

Io amo moltissimo cucinare dolci quando le temperature si abbassano. Per me, che lo facevo già da piccola con mia madre, è sinonimo di casa e tranquillità. Anche con il mio bimbo quindi ogni occasione è buona per cucinare insieme e preparare torte, muffins e biscotti è assolutamente al top delle attività autunnali e invernali!

IMG_0321

NR 2 – COLORARE

Ovviamente come ogni piccolo uomo che si rispetti Alessandro ha una sfilza di attrezzi per colorare e tagliare e quindi ci capita di passare parecchio tempo a pasticciare con ogni tipo di colore! Ci piace moltissimo anche ritagliare pezzetti di carta da incollare ( ci sono forbici adatte ai piccoli, senza lame ma che tagliano senza problemi la carta). Da mamma prudente ricopro tutto il pavimento con un rotolo di carta bianca, che in realtà sarebbe una tovaglia usa e getta, e disegnamo ovunque. Il divertimento è assicurato e una volta finito si arrotola tutto e si può conservare benissimo come ricordo.

IMG_0320

NR 3 – FARE MASCHERE DI CARTA

Un’altra cosa molto carina e creativa da fare con l’aiuto dei genitori è praparare delle maschere di carta. Il mataeriale si può tranquillamente trovare in casa, bastano solo un cartoncino, dei pennarelli e dello spago. Noi ci sbizzarriamo e creiamo maschere di ogni tipo per poi colorarle come più ci piace. Alessandro apprezza moltissimo.

IMG_0292

NR 4 – STIVALETTI, MANTELLA E VIA!

E’ vero che quando piove non è bellissimo uscire ma se correttamente attrezzati può essere davvero divertente! Quindi spesso faccio indossare ad Alessandro stivaletti e mantella o impermeabile e andiamo a saltellare nelle pozzanghere e a goderci un po’ la pioggia.

IMG_0319

Deus Cafè Milano

Questo sabato ho fatto due passi nel quartiere Isola, a Milano che si sviluppa non lontano da Piazza Gae Aulenti e da Corso Como, ai piedi del nuovo complesso abitativo “Bosco Verticale”.

E’ una zona che si sta rivalutando parecchio e in ognidove spuntano nuovi posticini dove acquistare vintage, dove fare una cena o un aperitivo o dove tagliarsi i capelli come negli anni ’50!

Io con il mio compagno Luca ed il mio bimbo siamo stati al Deus Cafè, un locale del marchio motoristico Deus appunto specializzato nella creazione di motociclette su misura e quindi amato dai veri bikers! :o)

IMG_7220

Questo posticino è aperto da mattina a sera e quindi ci si possono consumare tutti i pasti della giornata, dalla colazione, al brunch (che sembra essere uno dei migliori in città), dal pranzo alla cena.

deus1

Noi abbiamo fatto una merenda veloce e siamo poi entrati nel negozio del marchio, confinante con il cafè, dove vengono venduti abbigliamento ed accessori per soli uomini (in questo momento la maggior parte dell’abbigliamento era scontata del 50% per i saldi).

IMG_7210

Il locale si trova all’interno di un caratteristico cortile e l’arredamento è caratterizzato da moltissimi pezzi vintage, la luce è soffusa e l’ambiente risulta essere molto raccolto e accogliente. Sono proprio curiosa di andarci una sera a cena.

Dopo il Deus Cafè abbiamo camminato nel quartiere per poi proseguire fino a piazza Gae Aulenti e Corso Como, sempre belli e suggestivi.

IMG_7181IMG_7183

 

Weekend in 5 foto

Questa settimana in ritardo, ma ci sono!

E’ stato un’inizio settimana impegnativo, tra il lavoro e qualche acciacco ma eccomi a raccontarvi il mio weekend in 5 scatti.

Dato le belle giornate ci siamo gustati qualche passeggiata in tranquillità ed abbiamo preferito stare nei dintorni di casa piuttosto che muoverci, così ci siamo goduti un po’ di relax!

Abbiamo disegnato con il papà e giocato a nascondino … da notare dove si nasconde il piccolo mostro, dietro le sue mani e poi fatto un po’ di pulizie che non guastano mai!

Quanto è bello il lago anche d’inverno?

Alessandro ha tagliato i capelli (ormai per la terza volta) ed il parrucchiere è stato abile a intrattenerlo con mille giochini e libri, ora sembra più grande, quasi un ometto!

Ho un proposito per il prossimo weekend, preparare qualche decorazione natalizia … chissà se ce la farò!

IMG_6504 IMG_6476IMG_6505IMG_6503IMG_6502

 

Weekend in 5 foto

Eccomi ritornata con le foto del weekend. Piovoso come sta succedendo da un po’!

Dato il clima ovviamente si tende a stare più in casa e al chiuso e quindi noi questo sabato abbiamo approfittato per fare i primi acquisti per Natale, abbiamo preso qualche giochino per Alessandro da parte di Babbo Natale ovviamente! Continueremo poi il nostro shopping online. Ogni anno in famiglia ci affidiamo sempre più a quel canale. Io odio andare ad acquistare regali poco tempo prima di Natale e con un sacco di gente che ti permette a malapena di guardare quello che compri.

Domenica invece abbiamo ripulito il garage che era ancora un po’ intasato dagli scatoloni del trasloco (evito le foto) ed abbiamo terminato la giornata con una cena con i nonni, nella quale Alessandro si è cimentato prima come meccanico e poi come dinosauro!

Anche se è presto, quest’anno più che mai, non vedo l’ora che arrivi il Natale per le emozioni che ci regalerà Alessandro nello spacchettare i regali!

IMG_6401IMG_6408IMG_6412IMG_6406IMG_6405

 

Il primo Natale

Quella che ci siamo lasciati alla spalle è stata una settimana impegnativa e piena di emozioni.

Dico impegnativa ma intendo in modo piacevole in quanto penso ai vari pranzo/cene coi parenti e spacchettamenti frenetici di regali!

Come ogni anno noi l’abbiamo passato in famiglia, purtroppo non ancora nella nostra nuova casa ma ospiti dai suoceri, il nuovo nido tarda ad essere pronto e l’attesa si fa sfiancante!

Per noi è stato un Natale emozionante, era il primo con Alessandro. Ci siamo divertiti a fargli un sacco di regali, principalmente giocattoli, che incontrassero i  gusti che ci ha dimostrato fin’ora. Ovviamente qualcosa di design e di vintage non poteva mancare e così sono arrivate la sua prima Vitra, la mini Panton Chair, ed una bellissima macchina calvalcabile d’epoca.

Sicuramente in futuro per Alessandro i Natali saranno stupendi, ma questo, il primo, è stato emozionante soprattutto per noi genitori e vorrei lo potesse ricordare per sempre, anche se non sarà possibile.

E’ stato bello vederlo stropicciare la carta dei regali, stupirsi ed eccitarsi alla vista di nuovi giochi.

Per ricordare questo momento, ho acquistato un body personalizzato e mi sono affidata a Le Petit Rabbit. Giulia realizza delle grafiche davvero carine, a questo link trovate quelle che ha pensato per questo Natale e nella foto a seguire vedrete quello che mi sono fatta realizzare per avere un ricordo tangibile di questo primo Natale insieme.

Ovviamente a parte i regali, i pranzi e le cene, la parte più bella è stato il poter trascorrere qualche giorno in tranquillità, noi tre!

Picfx(1)

Crème Montorfano

Un posticino che vi consiglio per una colazione o una merenda, ma perchè no anche un aperitivo, è Crème.  Crème si trova a Montorfano non lontano da un piccolo laghetto totalmente immerso nella natura.

E’ un luogo raccolto che mi piace frequentare soprattutto l’inverno (nonostante abbia anche un cortile esterno) quando la luce crepuscolare del camino ed una bevanda calda tra le mani scaldano il fisico ed il cuore.

Qui si possono gustare molti dolcetti monoporzione e fette di torta che sono assolutamente divini, accompagnandoli con uno dei raffinati tè o un semplice cappuccino, come piace a me.

Per chi non si accontentasse di soddisfare il palato, questo delizioso locale offre anche la possibilità di fare shopping culinario scegliendo tra molti prodotti accuratamente selezionati tra cui tè Lov Organic e Kusmi tea, miele, marmellate ma anche pasta, olio edaltre prelibatezze salate.

Ve lo consiglio!creme 1

Foto dal sito di Crème