Due giorni a Bologna

Con un po’ di ritardo vi voglio raccontare dei due bellissimi giorni che ho trascorso a Bologna con la mia famiglia!

Eravamo già stati a Bologna qualche giorno molti anni fa, era marzo e la pioggia non ci aveva lasciato tregua, non avevamo potuto apprezzare al massimo la città e non ne eravamo rimasti molto soddisfatti.

Questa volta ci siamo ricreduti, o forse ci siamo innamorati?

Bologna ha il fascino di una città antica ci siamo persi tra le stradine del centro meno frequentate e quelle affollate dai turisti, tra negozi di grandi marchi ed i più nascosti e particolari, tra città e parchi.

Non avevamo un vero itinerario, solo qualche negozietto e zona che ci sarebbe piaciuto vedere. Con Alessandro poi non è facile seguire piani e tappe fisse, quindi abbiamo deciso di prendercela con calma e relax.

Di relax ce n’è stato davvero poco dato che il piccolo di casa ha deciso di stare nel passeggino per 10 minuti in due giorni ed il restante tempo l’ha passato a camminare andando dove più gli piaceva! Ma dopo tutto è giusto che anche lui si gusti due giornate via con i genitori, quindi va bene anche così.

Il nostro hotel, l’Una Hotel era a due passi dalla stazione e si raggiungeva il centro facilmente con qualche minuto di camminata. L’hotel era carino e curato, non di superdesign ma niente male, aveva anche una parte esterna dove potersi rilassare e far colazione. La zona pur essendo moto vicina al centro non era eccezionale, causa stazione direi.

Ora non vi sto a raccontare quello che abbiamo fatto nei due giorni di permanenza ma vi dico le zone ed i posti che ho più apprezzato.

Via Santo Stefano e piazza Santo Stefano sono davvero bellissime e ricche di fascino, soprattutto con la luce del tramonto. Sono imperdibili e ottime per un aperitivo, una cena o una seplice passeggiata. Qui sono entrata  a curiosare nel negozietto Gallina Smilza (piccoli arredi e complementi per la casa) e la sera abbiamo cenato nella pizzeria napoletana Regina Margherita, cucina ottima, proprietario e camerieri molto gentili e amichevoli.

Il sabato mattina siamo capitati in piazza Minghetti dove c’era un mercato di fiori e prodotti tipici (credo occasionale) rendendo la piazza e le vie circostanti ancora più affascinanti. E’ stato bello passeggiare tra i fiori di colori e tipologie più disparate.

Poi c’è strada maggiore, che era in via di ristrutturazione, ma che nonostante tutto non perdeva la sua bellezza. Costeggiata dagli storici portici che ospitano negozi, bar e ristorantini, attraversa molte case antiche e stupende.

Qui si trova il negozio sempre per la casa ( si capisce che siamo un po’ fissati?) Fabrica Features ed un bellissimo locale: Zoo. Da Zoo  (di cui vi parlerò maggiormente nel prossimo post)ci si può fermare per una merenda, un pranzo o un brunch, perfetto per genitori e bambini perchè mentre i genitori mangiano i bambini possono divertirsi con i giochi a disposizione. Quanto vorrei un posto così vicino a casa, ci starei giornate intere.

Poi ci sono le caratteristiche via Degli Orefici e via Pescherie Vecchie, dove è possibile ammirare i negozietti di frutta e verdura alloggiati in particolari nicchie ricavate dentro gli edifici e dove poter comprare qualche prodotto tipico, o semplicemente fare un po’ di spesa.

Il giorno dell’arrivo abbiamo pranzato da “Il panino” un posticino che offre un’immensa lista di panini da consumare li o portare via, lo trovate in via Galliera 91A.

Per un caffè siamo poi stati da Camera a Sud, in via Valdonica 5, un bar, ristorante ed enoteca pieno zeppo di arredi vintage.

Ultimi due negozi in cui vale la pena passare sono Martino Design, che offre una piccola selezione di design dei marchi più conosciuti e La Ferramenta, un negozio di vestiti ed accessori con una location davvero particolare!

E poi che dire… Bologna è una città in cui camminare e perdersi, senza itinerari. Che riserva sorprese ed artisti di strada in ogni angolo!

Spero di non aver dimenticato nulla!

image7image16

 

 

 

Annunci

Shopping – Duepuntispazio

Vi ricordate di Duepuntispazio? Ve ne parlai qualche tempo fa qui ! Un negozietto online stupendo, che vende articoli di ottima qualità prodotti da artigiani italiani.

In questi giorni ha messo online le novità per questa primavera estate, tutte all’insegna del mare e delle barchette, io le trovo fantastiche. I colori della collezione sono grigio melange, bianco, giallo e fucsia .. molto freschi e primaverlili, per risvegliare la voglia di estate, di pantaloni e maniche corte, di camminate sulla spiaggia e di barchette che solcano i mari!

Ma oltre alla collezione primavera/estate c’è una novità, nella sezione FIND US sul sito duepuntispazio, troverete alcuni negozi selezionati che tengono gli articoli del sito che fino a poco fa erano acquistabili solo online!

Che ne pensate?

d1

Foto dal sito Duepuntispazio

Bimbinfiera 2013 – Milano

Quest’anno ho voluto andare a dare un’occhiata a Bimbinfiera, una fiera dedicata al mondo dei bambini che si è tenuta il 5 e 6 Ottobre al Parco Esposizioni Novegro di Linate.

Sapevo della sua esistenza già l’anno scorso, quando ero incinta di Alessandro, ma in quel momento non avevo molta voglia di visitare una fiera e stare troppo in piedi.

Col senno di poi devo dire che forse sarebbe stato utile andarci perchè c’erano molti stand di marchi che presentavano trio, passeggini, seggiolini auto e culle e magari avrei potuto avere un’idea più precisa di quello che mi sarebbe più piaciuto per praticità ed estetica.

Una cosa interessante è che alcuni marchi quali Pampers, Mustela ed altri ancora, organizzavano degli incontri gratuiti a cui i genitori si potevano iscrivere e partecipare. Gli incontri si tenevano con ostetriche, pediatri, tate e nutrizionisti disponibili a dare preziosi consigli per occuparci al meglio dei nostri piccoli.

Oltre agli spazi dedicati ai grandi brand che tutti conosciamo Stokke, Chicco, Avent, Bébéconfort, Fisher Price, Nuby erano presenti anche pochissimi negozietti un po’ particolari e produttori che presentavano le loro linee naturali e biologiche, con nomi meno conosciuti. Assolutamente quello che ho preferito.

Nuncas presentava la linea di saponi vegetali per la pulizia degli abiti e della casa. Ho già avuto modo di usare qualcosa e posso dire che sono ottimi prodotti, molto delicati e rispettosi dell’ambiente.

C’era poi Alce Nero, marchio produttore di alimentazione naturale e biologica, presente in negozi come Naturasì, che faceva conoscere la appena nata linea Baby ovviamente biologica ed al 100% italiana.

Green Energy Organics, azienda cosmetica totalmente organica con le sua linea Le Bebé Bio, che comprende shampoo, bagnoschiuma, olio massaggio e balsamo riconfortante per i più piccoli.

Ho conosciuto poi il marchio Boba grazie a Cindy, con le sue splendide fasce porta bebé.

I negozietti più carini in esposizione erano Kiddy Kabane, Piccola Impronta e Madre Natura.

Riassumendo è stata un’esperienza carina ma per mio gusto avrei preferito trovare qualcosa di più particolare e sconosciuto, magari qualche negozietto in più con un occhio di riguardo al design.

Detto questo é sicuramente un ottimo modo per i futuri genitori di avere una panoramica di quello che offre l’industria per i più piccoli!

Vi lascio con qualche foto, non bellissima perchè scattata frettolosamente tra la folla presente.

image(6)

Inspiration – Lovely Milano

Si, Milano mi piace!

Non mi interessa chi dice che è inquinata, trafficata, che non ci si vive bene, che i milanesi sono una brutta razza…a me la città piace e ci vado molto spesso data la vicinanza!

Io ci vivrei…ovviamente se potessi permettermi di stare in una di quelle belle zone residenziali che sembrano così tranquille! Certo mi mancherebbero le passeggiate in riva al lago e la frescura delle serate di fine estate ma potrei sempre tornare qui nei weekend oppure durante i periodi più caldi dell’estate….SOGNO AD OCCHI APERTI.

Tornando a noi… oggi vi parlo di un blog che racconta Milano e ce la fa scoprire nei suoi lati più nascosti. Il blog è Lovely Milano, scritto da una ragazza che ha rivalutato la sua città (che la intristiva) al ritorno dall’ Erasmus.

Sul suo blog ci parla di luoghi suggestivi difficili da scoprire, negozietti, posti dove mangiare qualcosa di buono, dei posti del cuore e di qualche angolino anche un po’ più lontano dalla città.

Consiglio di seguirlo a chi piace scoprire cose nuove su questa città che non conosciamo mai fino in fondo!

Buona lettura

20130913-145549.jpg

Shopping – Ecochic, concept store per bambini

Da martedì siamo al mare a Laigueglia, in provincia di Savona, la nostra prima mini vacanza a tre. Il tempo è soleggiato e fa assaporare l’arrivo dell’estate.
Girovagando nel budello di Alassio ci siamo imbattuti in un negozio che vedevo da qualche tempo ma in cui prima d’oggi non sarei entrata visto che tratta articoli per i più piccoli.
Vi sto parlando di Ecochic un concept store per bambini in cui si possono comprare da piccoli pezzi di arredamento di design per bambini, come la culla Eco Cradle di cui vi avevo parlato qualche post fa, ad abiti e giocattoli un po’ fuori dal comune. Tutto quello che si trova qui dentro è selezionato con cura dalla gentilissima proprietaria Marta Ferrario e verrebbe voglia di acquistare qualsiasi cosa…. infatti non ho saputo resistere ed ho comprato un cuscino handmade a forma di stella che potrete trovare in tante fantasie e svariate forme.
Insomma…se siete da queste parti non potete non farci un giro!

Ecochic
Concept store per bambini
Via Milite Ignoto, 46
17021 Alassio (SV)
0182 1904504
www.ecochicalassio.com
https://www.facebook.com/ecochicalassio?fref=ts

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

https://www.facebook.com/babyhomeme