Beauty routine – Scrub

Con l’arrivo dell’estate, e i vestiti che ci scoprono di più è più naturale prendersi cura del proprio corpo, anche se lo si dovrebbe fare durante tutto l’anno.

Io, che sono un po’ pigra da questo punto di vista, cerco di prendermi cura di me stessa anche in inverno ma è durante l’estate che tendo a utilizzare più regolarmente lo scrub sotto la doccia.

Lo utilizzo in media 1/2 volte a settimana alternando i due tipi di scrub che ora ho in casa e di cui vi parlo di seguito.

Il primo, il mio preferito in assoluto, è di Lush e si chiama cantando sotto la pioggia. Sono sicura che ne avrete già sentito parlare perchè è abbastanza diffuso.

E’ un panetto da passare sul corpo che idrata e allo stesso tempo pratica un massaggio esfoliante. La grana non è troppo sottile e svolge in modo ottimo il suo lavoro. Gli ingredienti sono burro di mandorle, essenza di rose e sandalo. Essendo di Lush possiamo dare per certo che l’inci di cantando sotto la pioggia è green.

Io mi ci trovo benissimo, con lo stesso prodotto ottengo esfoliazione e idratazione, non potrei chiedere di più! In aggiunta la forma a panetto è molto più semplice e immediata da utilizzare.

IMG_9041

Lo scrub che altreno a questo l’ho acquistato da Tigotà ed è un prodotto del loro marchio Quand’è. L’ho comprato perchè in quel momento non avevo tempo di passare da Lush ma volevo iniziare il trattamento di esfoliazione.

Devo dire la verità, ne sono rimasta abbastanza delusa perchè la formulazione contiene dei microgranuli davvero troppo piccoli per esfoliare, parlo per il mio gusto personale.

Ho provato poi a utilizzarlo in combinazione con un guanto esfoliante in fibra naturale e così va decisamente meglio, l’effetto scrub si sente davvero.

IMG_9042

Non credo riacquisterò lo scrub di Tigotà dato lo scarso effetto in quanto il guanto esfoliante può essere utilizzato anche da solo o con un semplice bagnoschiuma.

In passato ho provato anche gli scrub di Perlier, davvero ottimi e con buonissime profumazioni, ma è possibile anche fare scrub casalinghi, se si ha tempo, che danno ottimi risultati. Una ricettina la trovate in questo post, all’epoca lo avevo preparato e confezionato per fare dei piccoli pensierini a Natale.

Da mamma a figlia, #mumsbeautifulwords

Questa è la settimana della festa della mamma e quale momento migliore per parlare di bellezza?

IMG_8358

Noi donne ci teniamo molto a mantenerci in forma, a curare la nostra pelle e a mantenerci al meglio con il passare degli anni. E in quante chiediamo consigli e pareri in merito alle nostre mamme?

A proposito di questo, Olaz (brand n. 1 al mondo per la cura del viso femminile) ha commissionato uno studio dal nome “The beauty of Mothers’ Words” volto ad analizzare e celebrare il rapporto mamma/figlia.

I risultati hanno dimostrato che due terzi delle figlie di tutto il mondo considerano la propria madre come fonte di consigli di bellezza, ma con alcune differenze tra nazione e nazione. Più della metà delle donne inglesi e tedesche infatti dichiara di non fare riferimento alla propria madre per avere consigli di bellezza mentre per esempio le donne indiane lo fanno nel 49% dei casi.

E noi italiane? Il 71% delle donne italiane dichiara di ricevere consigli di bellezza dalla propria madre, i più diffusi sono: non andare a dormire col trucco (50%) e dedica sempre le giuste ore al sonno (43%).

Io credo che anche se non chiesti, o detti esplicitamente noi figlie impariamo molto dalle nostre madri per quanto riguarda la cura della persona e la bellezza. Le madri tramandano la loro passione per make up e cosmetici e i loro piccoli trucchetti.

Le cose fondamentali che ho imparato da mia madre sono molto semplici e veloci da mettere in pratica anche quando il tempo scarseggia o si è molto stanche:

1- Andare a letto con il viso pulito, anche se non ci si era truccate, detergere il viso aiuta a togliere lo sporco che si accumula in una normalissima giornata, come anche l’inquinamento per esempio.

2- Utilizzare sempre una crema, anche se non con proprietà specifiche, basta una crema idratante per donare alla pelle un aspetto sano.

Queste sono due regole che seguo sempre, non le dimentico mai, e saranno le stesse che trasmetterò alle mie figlie (se mai ne avrò).

IMG_8352

Quali sono invece i consigli di bellezza che le vostre madri vi hanno dato? Condivideteli su Instagram con l’hashtag #mumsbeautifulwords!

IMG_8357

Post in collaborazione con Olaz

Skincare viso, Anti-blemish solutions Clinique

Sono tornata! Dopo due settimane da lavoratrice e mamma part-time, intense ma bellissime, in cui non ho avuto un minuto libero per aggiornare il blog!

Ma ora ci sono … e oggi volevo parlarvi di alcuni prodotti che ho avuto modo di utilizzare per la mia skincare del viso in questo periodo.

Si tratta di una combinazione di tre elementi della linea anti-blemish solutions di La Clinique. E’ un cofanetto che trovate da Sephora e che ho deciso di acquistare in quanto il prezzo non è altissimo e si ha modo di provare una combinazione di tre prodotti, in questo caso adatti alla cura delle imperfezioni e pori dilatati del viso.

IMG_7950

Il kit contiene:
– Un Detergente in schiuma 50 ml
– Una Lozione Esfoliante 100 ml
– Un Idratante Purificante privo di oli 30 ml

Fate conto che pur essendo delle confezioni piccole, utilizzando i prodotti mattino e sera mi sono durati all’incirca un mese, forse qualche giorno in più.

Partiamo dal detergente in schiuma, primo step da compiere. Io abitualmente la mattina prendo il mio caro Clarisonic e procedo con la detersione del viso, quindi la schiuma l’ho utilizzata in questa fase, solamente il mattino.

Mi sono trovata bene ma diciamo che secondo i miei gusti non è proprio il prodotto giusto da combinare al Clarisonic. Dico questo perchè generalmente mi piacciono detergenti più schiumosi in modo da non sentire troppo la spazzola sulla pelle che altrimenti si arrossa, per esempio mi trovo bene con il detergente purificante del marchio Sephora. Fate conto che utilizzo la spazzola per i pori dilatati che è comunque molto delicata sulla pelle.

Secondo step è la lozione esfoliante,  e qui posso dire con tutta me stessa che non mi è piaciuta per nulla. Il prodotto è davvero alcolico, lo si sente appena si svita il tappo! L’ho passato sul viso con un dischetto e subito ho sentito la pelle molto tesa e secca … dico la verità, farò molta fatica a terminarlo.

Terzo step è la crema idratante, quella mi è piaciuta tantissimo. Idrata, si assorbe molto velocemente e lascia la pelle vellutata. Ideale anche per l’estate quando siamo sempre alla ricerca di creme idratanti e leggere allo stesso tempo. Questo è l’unico dei tre prodotti del cofanetto che ricomprerei molto volentieri.

IMG_7951

Per quanto riguarda l’effetto sulla pelle, che dire, la promessa è quella di pulire, esfoliare e idratare la pelle, riducendo i pori dilatati e le imperfezioni. Io purtroppo non ho visto tutto questo beneficio, i prodotti tutto sommato non mi sono dispiaciuti ma come detto forse in futuro ricomprerò solamente la crema!

IMG_7952