Una ciambella

THE

Chi mi conosce almeno un pochino sa che a casa mia un dolce non manca quasi mai, soprattutto nel weekend.

Mi piace prepararli, per traguardi importanti miei o di chi conosco, per non pensare, per divertirmi o per condividere un momento speciale con mio figlio.

A volte elaborati, a volte semplici ma preparare un dolce è per me davvero un piacere. Soprattutto nella stagione invernale.

La ricetta che pubblico oggi ha molti anni, forse lo si può intuire dalla sua semplicità. E’ una ciambella bicolore, morbidissima e che si scioglie in bocca. Tra le altre cose non è adatta anche a chi non tollera il latte visto la mancanza di latticini al suo interno.

 

INGREDIENTI:

3 uova

250 gr di zucchero

130 gr di acqua

130 gr di olio

1 bustina di lievito

250 gr di farina

2 cucchiai di cacao amaro

 

Unire gli ingredienti uno alla volta (tranne il cacao amaro) e sbattere con le fruste elettriche.

Dividere a metà l’impasto e a una delle due parti unire i due cucchiai di cacao amaro in modo da ottenere una metà al cacao e una normale.

Imburrare uno stampo a ciambella e versare i due composti creando una ciambella variegata.

Infornare a 180° per 50 minuti.

 

Per una variazione sul tema, se una semplice fetta di ciambella non vi basta, potete servirla con del gelato o versandoci sopra della cioccolata.

IMG_1068 IMG_1069

 

 

Annunci

Mug Cake allo Yogurt

Ieri era una giornata uggiosa, grigia e piovosa. Alessandro ha deciso di non dormire come al solito nel pomeriggio e dopo esserci costruiti delle maschere di carta, dopo aver disegnato, dopo aver giocato sul letto abbiamo deciso di provare a fare una Mug Cake.

Per chi non lo sapesse la Mug Cake è una torta monoporzione che si fa direttamente in una tazza, li si mescolano tutti gli ingredienti e sempre li si cuociono nel microonde.

Al mio compleanno mi è stato regalato un libro con moltissime ricette sfiziose per preparare delle mug cake, Il libro è Mug Cakes – pronte i 2 minuti al microonde – edito da Guido Tommasi editore, è davvero carino, con ottime ricette e belle foto.

Gli ingredienti necessari per preparare queste tortine sono davvero banali e si trovano nelle dispense di tutti quanti anche quando non si è appena fatto la spesa.

IMG_9086

Noi ieri abbiamo deciso di preparare la versione allo yogurt:

INGREDIENTI PER UNA MUG:

30 gr di burro

1 uovo

44 gr di zucchero

11 gr di zucchero vanigliato

3 cucchiaini di yogurt

48 gr di farina

1/2 cucchiaino di lievito in polvere

zucchero a velo per decorare

 

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro in una ciotola al microonde 20 secondi a 800 watt.

In una tazza aggiungere e sbattere in sequenza tutti gli ingredienti con una forchetta o piccola spatola.

Cuocere al microonde 1 min e 40 secondi a 800 watt.

Spolverare con zucchero a velo e accompagnare con frutti rossi.

 

La tortina è riuscita perfettamente, molto buona e delicata. Secondo il mio parere però ci vorrebbe meno uovo quindi la prossima volta che la farò proverò ad usarne un po’ meno di uno intero.

 

IMG_9084

 

Pasta Frolla

pasta fa

Non amo particolarmente le crostate perchè la pasta frolla non mi ha mai convinto. Troppo burrosa, troppo dura a volte.

Per il compleanno di Alessandro volevo però preparare una crostata alla marmellata per gli ospiti, alla festa avevo infatti intenzione di proporre dei dolci che potessero incontrare i gusti di tutti e questo genere di torta non poteva mancare!

Cercando online mi sono imbattuta ovviamente su Giallo Zafferano e un po’ dubbiosa mi sono messa al lavoro per preparare la frolla.

La ricetta è davvero molto semplice e veloce, fattibile anche da chi non è molto ferrato sulla preparazione dei dolci.

INGREDIENTI:

500 gr farina

250 gr burro

200 gr zucchero a velo

4 tuorli d’uovo

scorza di un limone non trattato (io l’ho evitata perchè non amo il limone nei dolci!)

 

Per una teglia del diametro di 18 cm ho utilizzato metà dose!

 

PROCEDIMENTO:

Porre farina e burro da frigorifero, tagliato grossolanamente, in un mixer e frullare fino ad ottenere un composto sabbioso.

Trasferire il composto in una terrina e aggiungere lo zucchero a velo setacciato.

Creare una fontana e al centro porre i tuorli d’uovo e il limone, mescolare poi con una forchetta.

Quando le uova avranno assorbito la farina continuare impastando brevemente a mano in modo che l’impasto non si scaldi troppo e riporre in frigorifero per almeno 30 min.

Allo scattare dei 30 min potete preparare la vostra torta! Io ho steso la base, bucherellata e guarnito con della marmellata di pesche. Ho utilizzato un taglia biscotti rotondo per guarnire la decorazione.

La pasta frolla si può anche surgelare quindi la potete preparare in anticipo!

 

Ve lo dico… non ho mai assaggiato pasta frolla più buona! Con un avanzo di impasto ci ho fatto dei biscottini davvero deliziosi.

L’impasto risulta essere fragrante e non troppo burroso al gusto. Io l’ho farcita con della marmellata di pesche anche se avrei preferito utilizzare della frutta fresca.

Trovate la ricetta originale qui!

 

DSC_8427

DIY di San Valentino

San Valentino si avvicina e curiosando qua e la ho trovato due DIY troppo carini che vorrei condividere con voi.

Non ritengo questa festa molto importante, a dire la verità io e il mio compagno non ci facciamo troppo caso, ma è una buona occasione per ricordare al nostro amato quanto ci teniamo a lui!

Il primo DIY è una decorazione di cuori tridimensionale che ho scovato sul blog How About Orange, il blog di Jessica Jones, grafica di professione.

cuore 1Non sono bellissimi questi cuori? Sono semplici da realizzare ma d’effetto. Come dice Jessica possono essere utilizzati anche per decorare i pacchetti e possono avere moltissimi altri utilizzi. Vi rimando al suo blog per il semplicissimo tutorial e il template da scaricare da cui ritagliare i cuori.

L’altro progettino è culinario, si tratta di una torta sempre a forma di cuore (e come potrebbe non esserlo?!) che mi ha colpito per la semplicità e raffinatezza. La ricetta che ho trovato è davvero triste ed è fatto utilizzando prodotti già pronti che in Italia non sono così facilmente reperibili.

Vi consiglio di fare una semplice torta al cacao, oppure se non siete amanti della cucina comprate una busta di impasto pronto da infornare, e realizzare la glassa utilizzando un colorante rosa e delle codette per decorare i bordi. Come glassa potrete utilizzare anche della semplice panna montata.

mrft

Buon lavoro!

 

Photo source: Pinterest

Piccole decorazioni che fanno la differenza

Un paio di settimane fa, l’8 gennaio, Alessandro ha compiuto due anni e per l’occasione in serata abbiamo festeggiato insieme ai nonni.

Mi piace infatti fare qualcosa di piccolo a casa, con i nonni il giorno giusto del compleanno per festeggiare poi con gli amichetti più avanti.

Dato che l’8 gennaio era un giovedì e quindi un giorno lavorativo, non c’era molto tempo per troppi preparativi e decorazioni ma credo che bastino piccoli accorgimenti per non tralasciare l’aspetto estetico della tavola quando si invita qualcuno.

La sera precedente abbiamo preparato una buonissima torta di carote, per la quale Alessandro impazzisce, presa dal libro “Quello che piace a Irene” e di cui vi parlai in questo post.

La candelina con il numero due non poteva ovviamente mancare ma avevo voglia di un’altra decorazione per la torta e quindi ho fatto una mini ghirlanda di bandierine sui toni dell’azzurro come cake topper.

IMG_4311Il procedimento è davvero semplice, bastano due stecchi di legno, del baker twine e del cartoncino colorato! In questo caso ho tagliato dei rombi da ripiegare su se stessi per formare un triangolo e li ho messi a cavallo del baker twine. In realtà è semplice ottenere un cake topper del genere utilizzando al posto del cartoncino dei whashi tape! Con lo stesso procedimento ho creato anche delle bandierine da mettere in tavola.

IMG_4339

La zia poi ci ha preparato dei cupcake, resi ancora più carini da dei pirottini in cartone colorato e da un cake topper simile a quello della torta ma fatto appunto con i famosi scotch di carta.

IMG_4346

Per quanto riguarda la tavola ho messo dei semplici runner … devo dire la verità… non avevo voglia di togliere con il ferro da stiro le pieghe dalla tovaglia in lino e questi erano già pronti!

Per non utilizzare le bottiglie di platica ne ho utilizzata una in vetro, ho messo a tavola un bicchiere con le cannucce di carta in colori pastello ed utilizzato dei bicchieri sempre nei colori pastello acquistati da Merci qualche tempo fa!… non so se si è capito ma ultimamente a casa nostra i colori pastello la fanno da padrone! IMG_4313 IMG_4314

Luci soffuse, qualche candelina, piatti colorati … e il gioco è fatto! Pronti a festeggiare!

DSC_8373

Pirottini in carta e cannucce colorate sono facilmente reperibili online a nei negozi. Le cannucce che ho utilizzato io provenivano da Maisons du Monde ma mi è capitato di acquistarne anche online su siti come Party Pops e Decochic o ancora su Etsy ne vendono tantissime, il mio negozietto preferito è Partytude.

Torta di carote, zenzero e noci

Cosa c’è di meglio che cucinare una buona torta nel weekend e averla a disposizione per colazione e merenda? Per me niente. Quando arriva l’autunno quello della torta è per noi un appuntamento fisso e il piccolo di casa ci aiuta volentieri!

Questo weekend ho scelto una ricetta del libro “Quello che piace a Irene“, stupendo e super affidabile. Ho deciso per la torta di carote, soffice, non troppo grassa e di cui mi ha colpito l’introduzione di Irene, dolcissima.

Ecco qui la ricetta:

INGREDIENTI

230 g di carote grattugiate

260 g di farina

300 g di zucchero

3 cucchiaini di lievito

50 g di gherigli di noci (che io ho sostituito con mandorle non avendo le noci in casa)

1/2 bustina di vanillina

50 g di zenzero grattugiato

70 ml di olio

3 uova

Accendere il forno a 180°. Mondare, pelare e grattugiare le carote e riporle in una terrina capiente aagiungendo farina, zucchero, lievito, noci, zenzero e vanillina.

In un’altra terrina sbattere le uova con l’olio ed unire velocemente i due composti. Infornare per 40 minuti circa.

Buon appetito!!

t1 torta2

Buon compleanno!

Con oggi Babyhomeandme compie un anno!

Non avrei mai pensato che l’idea di una notte diventasse così importante per me.

Tramite questo blog ho avuto l’occasione di conoscere molte persone e scambiare idee con loro. Ringrazio tutti per il sostegno, per i commenti, perchè mi seguite! Ringrazio Luca che pazientemente mi aiuta a fare e modificare foto, ritagliando piccoli spazi durante il lavoro! Sono molto felice dei risultati ottenuti e non ci avrei sperato!

Questo anno è stato fondamentale per mettere buone basi, il prossimo lo sarà per la crescita. Ho in serbo infatti qualche novità che vi svelerò con il passare del tempo! Stay tuned!

A breve vi svelo la sorpresa di cui vi avevo parlato qualche giorno fa, curiosi?!

1annoPhoto Source: Pinterest